menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinviato anche il Mefistofele, si rimborsano i biglietti

Rinviato  per le disposizioni anti-Covid il Mefistofele di Arrigo Boito. Il rimborso di abbonanamenti e biglietti a partire da mercoledì 8 luglio. Sostieni il tuo Teatro con la campagna #iorinuncioalrimborso

L'ultimo titolo della Stagione d'Opera 2019/2020 del Teatro Municipale di Piacenza, Mefistofele di Arrigo Boito,  programmato inizialmente  il 6 e 8 novembre 2020, è stato rinviato a ottobre 2022 in conseguenza delle disposizioni vigenti per la sicurezza sanitaria che impediscono di fatto lo svolgimento di eventi artistici con  grandi compagini orchestrali e corali.

In ottemperanza a tali norme, la Fondazione Teatri di Piacenza, in accordo con la Fondazione Teatro Comunale di Modena coproduttore del Mefistofele, si è vista costretta a rinviarne la programmazione nella Stagione 2022.

S'informa il gentile pubblico che la richiesta di rimborso da parte degli abbonati e dei possessori di biglietti, potrà essere presentata a partire da mercoledì 8 luglio e entro e non oltre il 30 settembre 2020, contattando la Biglietteria del Teatro Municipale di Piacenza, aperta al pubblico dalle ore 10 alle ore 13 (chiusura domenica e lunedì). Alla richiesta dovrà seguire la consegna del biglietto o abbonamento in originale, come da disposizioni vigenti.

Saremo grati a tutti coloro che volessero aderire alla campagna #iorinuncioalrimborso a sostegno del Teatro Municipale. In questo caso, chi rinuncia al rimborso non dovrà fare nulla: scaduti i termini per la richiesta, il valore del biglietto o del rateo dell'abbonamento saranno automaticamente devoluti alla Fondazione Teatri Piacenza.

Per informazioni: tel. 0523 492251, biglietteria@teatripiacenza.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento