Rivergaro, sold out in piazza per la silent disco del Riposo di Augusto

Da oramai tre anni, la piazza di Rivergaro è protagonista del festival “Il Riposo di Augusto” organizzato dai ragazzi di River Life. E come ogni anno non può mancare la tanto attesa Silent Disco, in collaborazione con Silent Disco Piacenza, che vede sei deejay piacentini esibirsi su tre frequenze diverse, con tre generi musicali differenti

(Fotoservizio di Luca Bonetti)

Dopo il successo delle scorse edizioni, è tornata la tanto attesa Silent Disco in piazza a Rivergaro. Da oramai tre anni, la piazza di Rivergaro è protagonista del festival “Il Riposo di Augusto” organizzato dai ragazzi di River Life. E come ogni anno non può mancare la tanto attesa Silent Disco, in collaborazione con Silent Disco Piacenza, che vede sei deejay piacentini esibirsi su tre frequenze diverse, con tre generi musicali differenti.

Tutto è iniziato alle 22 del 14 agosto con il live showcase by Klondike Crew ft. Becker. A fine esibizione abbiamo chiesto a Chris Mitev in arte Crees, giovane rapper piacentino, come fosse andato lo spettacolo live. «Una bella esperienza - spiega - che ha coinvolto tanti ragazzi, in fondo il mio scopo è di dare felicita e divertimento ai ragazzi giovani, perché ogni volta mi rivedo in loro, quando ancora non producevo canzoni e ascoltavo musica rap di artisti della mia città. A fine live ho concesso la foto a tanti ragazzi, è sempre un’emozione scendere dal palco e trovarsi i propri fan che di chiedono uno scatto con loro, perché so cosa significa un riscontro con i propri idoli: io in passato non ho mai avuto l'opportunità di potermi fare una foto o parlare con i cantanti che andavo a sentire».

Come tradizione alle 23 si sono spente le luci della piazza e si è spenta la musica, ed è iniziata la festa in cuffia, dove i tanti giovani presenti hanno potuto ballare fino a tarda notte sulle note delle più famose canzoni, suonate dai sei deejay presenti. 

Lorenzo Proti responsabile di Silent Disco Piacenza sottolinea come sia sempre un piacere venire a Rivergaro a ferragosto, soprattutto per il terzo anno consecutivo: «Grande unione con i ragazzi di River Life, siamo contenti anche di collaborare con Rorschach per il videomapping, in modo da rendere il palco un tutt’uno con la musica. Ormai è tradizione, pensiamo di andare avanti, cercando di crescere sempre di più come allestimenti e tenendo una qualità alta».

Anche Andrea Mongilardi, presidente di River life, si reputa molto fortunato nel vedere molti giovani divertirsi nella piazza principale di Rivergaro: «Nonostante il numero di Silent Disco fatte durante l'estate, ci fa piacere notare che Rivergaro sia tappa fissa preferita da anziani, giovani, bambini e adulti. L’evento vanta di una forte collaborazione con i ragazzi di Silent Disco Piacenza, che ci danno una grossa mano e ogni anno aumentiamo di qualità, vedremo per il prossimo anno come poter migliorare ulteriormente».

Prima di salire sul palco abbiamo chiesto a Daniele Cassola (deejay piacentino classe '92) cosa ne pensasse dell’evento a cui partecipava: «Sono entusiasta di suonare a questo evento per la terza volta, ed è sempre un grande piacere essere un protagonista di questi splendidi eventi. Ringrazio River Life e Silent Disco Piacenza per le opportunità che mi riservano. Prima di ogni dj set mi sale sempre l’adrenalina in corpo e mi sembra di tornare sempre alla prima edizione, quando tutto ebbe inizio».

GUARDA IL VIDEO DELLA SERATA

Schermata 2017-08-15 alle 15.40.01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento