rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Eventi

Rolando Tarquini, il piacentino che sarà Einstein

Con la Compagnia di Finzi Pasca, Tarquini ci lavora da anni, ma stavolta l’attore piacentino sarà protagonista assoluto. Insieme a lui un’altra piacentina, Allegra Spernanzoni

Ebbene sì, Einstein è piacentino. Mercoledì 11 settembre debutterà al Grand Théatre di Ginevra “Einstein on the beach”, opera firmata dalla Compagnia di Daniele Finzi Pasca (composta da Philip Glass, progettata e diretta da Robert Wilson nel 1976). E chi interpreterà il genio della relatività sul prestigioso palco di Ginevra fino al 18 di questo mese? Il Manicomic Rolando Tarquini, eccitato dall’idea di partecipare a un progetto così coraggioso: «è un testo lungo e anomalo, di rottura; ispirato dalle variazioni minime della musica di Glass» afferma. 

Con la Compagnia di Finzi Pasca, Tarquini ci lavora da anni, ma stavolta l’attore piacentino sarà protagonista assoluto. Insieme a lui un’altra piacentina, Allegra Spernanzoni, in quest’occasione anche assistente alla regia di Finzi Pasca, regista, coreografo, scrittore e attore che nel suo lungo curriculum vanta anche “Corteo” e “Luzia”, spettacoli scritti e diretti per il Cirque Du Soleil. “Einstein on the beach” è un testo difficile (si parla di «un’opera che consiste di sillabe solfeggiate, numeri e brevi segmenti di poesia o testo che si sviluppano sui temi della relatività generale, delle armi nucleari, della scienza e della radio in AM») che torna in auge in una cornice storica e magnetica, quel Grand Théatre che quest’anno parla anche un po’ la nostra lingua grazie al talento eclettico di Tarquini e Spernanzoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rolando Tarquini, il piacentino che sarà Einstein

IlPiacenza è in caricamento