Roveleto, la CGIL ha una nuova sede in via Fiume

Nuova sede in via Fiume per la Camera del Lavoro di Roveleto. Il taglio del nastro tricolore è stato affidato ad un veterano del sindacato: Mario Rizzi, da 45 anni tesserato CGIL. Presente alla cerimonia anche il sindaco di Roveleto, Marco Bricconi

taglioE'stato un veterano del sindacato (ben 45 anni di tessera CGIL) a tagliare il nastro tricolore della nuova sede della Camera del Lavoro di Roveleto, in via Fiume. Mario Rizzi ha così inaugurato ieri, 23 giugno, la nuova location CGIL, alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Roveleto Marco Bricconi,  del segretario provinciale della Cgil di Piacenza Paolo Lanna, e di Adriano Paratici, l'operatore che i cittadini si troveranno nella nuova sede di Roveleto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

roveleto-esterno2“Si tratta di un presidio territoriale molto importante” - ha commentato Tamer Favali, segretario dei pensionati Spi Cgil, categoria che si occuperà della gestione della sede.“Sarà più facile conoscere e garantire la tutela rivolta in particolare alla fascia più debole della popolazione - ha spiegato Favali - che spesso coincide con la categoria degli anziani e dei pensionati”. "Oltre all'assistenza previdenziale e fiscale, nella sede di via Fiume troveranno un importante punto di riferimentoi lavoratori attivi, i giovani, le donne, i migranti, perchè ci sarà sempre qualcuno disposto ad ascoltarli e indirizzarli alle categorie confederali di riferimento, per avere risposte certe” - ha aggiunto il segretario provinciale Paolo Lanna.
Presente alla cerimonia anche l'assessore con deleghe ai Lavori pubblici Giovanni Cerioni, che ha sottolineato “l'importanza di aprire questo ufficio in un contesto socio-economico di crisi. Anziani, giovani e pensionati della zona hanno bisogno di servizi e assistenza, ma le risorse economiche dei comuni sono davvero ridotte, per questo è necessario coordinarsi e fare fronte comune contro i problemi del lavoro”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento