San Giorgio estende la tariffazione puntuale: il 13 novembre parte la campagna informativa

Una campagna informativa partirà il 13 novembre nel Comune di San Giorgio. L’obiettivo, definito da Atersir e Amministrazione Comunale e implementato da Iren, è quello di estendere la raccolta puntuale anche alle utenze non domestiche e alle utenze condominiali. Tutte le altre famiglie, invece, riceveranno contenitori nuovi. In ogni cambiamento delle modalità di raccolta è essenziale una informazione completa e capillare: per questo motivo, a far tempo dal 13 novembre ogni famiglia riceverà la visita degli informatori Iren (riconoscibili dalla pettorina gialla e dal tesserino) che illustreranno i dettagli del metodo di raccolta. In questa occasione si riceverà la visita del personale per consegna del materiale informativo, nuovi contenitori per il rifiuto residuo indifferenziato e verifica dell’abbinamento del contenitore al contratto Tari di ogni utenza.

I cittadini che intendono verificare l’identità degli informatori Iren in  visita presso la propria utenza, possono contattare telefonicamente il Comando di Polizia Municipale dell’Unione Valnure e Valchero al numero verde: 800 200 213. I contenitori per la raccolta differenziata potranno essere ritirati successivamente anche presso il Punto informativo presente dal 27 novembre al 17 dicembre 2017 nell’atrio della Sala Consiglio (ex ufficio Vigili Urbani) sito al piano terra del Castello Comunale in Piazza Torrione, a San Giorgio, nelle giornate di giovedì (14.00/17.00), venerdì e sabato (08.00/13.00). A disposizione dei cittadini, inoltre, ci sarà il NUMERO VERDE 800 - 212607 al quale ci si potrà rivolgere per avere tutte le informazioni che potessero occorrere. Altre informazioni sul sito internet www.irenambiente.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento