Borgonovo, serata di cabaret con il Comic Club!

E finalmente, dopo otto mesi di stop, il Comic Club torna in scena, ripartendo da dove aveva lasciato. Per farlo, tutti i volontari stanno costruendo (nel senso più vero del termine!) un nuovo palco all’interno del grande capannone a Borgonovo che l’Associazione ex Allievi di don Orione ha messo a disposizione.

Posti limitati e ben distanziati, mascherina obbligatoria (ma i ragazzi del Comic assicurano che vi vedranno lo stesso se state ridendo!) e rilevazione della temperatura all’ingresso.

Prenotazione obbligatoria per permettere a tutti di godersi lo spettacolo in sicurezza. Per prenotare: chiamare il 3388355238 o inviare un whatsapp al 3334526521 comunicando il nome del referente del gruppo familiare e un recapito telefonico.

Eccezionalmente ci saranno 2 repliche per accontentare tutto il pubblico: debutto il venerdì 9 ottobre alle 21.00 e replica il sabato 10 ottobre alla stessa ora. Al momento della prenotazione, specificare una delle due date.

"Per noi del Comic ricominciare da Borgonovo, dal don Orione, ha un significato tutto particolare e per questo motivo ci stiamo impegnando anima e corpo per trasformare il capannone nel più accogliente (e sicuro) dei teatri. Gli ex Allievi, da parte loro, coordineranno la logistica di tutta la serata e vi accoglieranno con un caffè di benvenuto. Noi ce la metteremo tutta, voi fate la vostra parte, partecipando numerosi e belli carichi almeno quanto lo siamo noi!".

Tutti i volontari del Comic Club sperano e credono che queste due serate possano regalare un paio d’ore di serenità e allegria dopo un periodo tutt’altro che facile. L’ingresso sarà a offerta libera e il ricavato della serata sarà interamente devoluto in beneficenza.

"Per noi del Comic questo spettacolo vuole essere un segnale di volontà di ripartire, dal nostro territorio, di ritrovare un gesto semplice come quello di regalare un sorriso e ritrovarsi per passare insieme una serata in allegria".

"Vi aspettiamo tutti e, nel frattempo, ci prepareremo al meglio per darvi il massimo! Perchè ridere… è una cosa seria!".

LA TRAMA: In un susseguirsi di situazioni comiche incontrerete dapprima due perfetti sconosciuti al loro primo appuntamento a ristorante che tenteranno, senza troppo successo, di fare colpo e, ancora, un divertente equivoco sul furto di una vecchia bicicletta farà nascere una serie di malintesi davvero spassosi; vi imbatterete poi nei due sfortunati vincitori di una schedina del totocalcio e nella famiglia titolare di un’impresa di pompe funebri che cercherà di tener nascosta l’onorata tradizione di famiglia pur di far accasare la figlia, fino a una bizzarra invenzione in grado di far guarire ogni tipo di tic nervoso, ma con inevitabili ed esilaranti effetti collaterali…cos’altro? Una favola per bambini stravolta e reinventata in chiave tragi-comica e poi le parodie musicali di fiabe intramontabili, le coreografie di danza suggestive e coinvolgenti portate sul palco dal nostro corpo di ballo e tanto altro ancora. Insomma uno spettacolo da ridere e da gustare dall’inizio alla fine! Lo show è adatto a tutte le fasce di età .

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Salt'in Banco_ Webinar, il nuovo progetto in live streaming

    • Gratis
    • dal 26 gennaio al 30 aprile 2021
    • Online
  • Massimo Ranieri, "Sogno e son desto 500 volte"

    • 22 aprile 2021
    • Teatro Politeama

I più visti

  • "Accolgo perchè ne vale la pena", corso di formazione del Progetto Confido

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 8 aprile 2021
    • Online
  • Salt'in Banco_ Webinar, il nuovo progetto in live streaming

    • Gratis
    • dal 26 gennaio al 30 aprile 2021
    • Online
  • Gruppo Astrofili, i prossimi incontri

    • Gratis
    • dal 4 marzo al 29 aprile 2021
    • online
  • Conservatorio Nicolini, "Incontri dalla Bibliotec@"

    • Gratis
    • dal 4 marzo al 5 maggio 2021
    • Conservatorio "G.Nicolini"
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento