Travo, Giusy Cafari Panico presenta "La fidanzata d’America" e chiude le serate letterarie

Si chiude giovedì sera, 27 agosto, l’edizione 2020 delle Serate letterarie Giana Anguissola di Travo. Ospite dell’ultimo incontro sarà la poetessa Giusy Cafari Panìco, che guida il comitato scientifico del Museo della poesia di Piacenza e che giovedì, nella piazzetta dell’Asilo di via Borgo Est a partire dalle ore 21.15, presenterà il suo primo romanzo: La fidanzata d’America.

Ambientato all’inizio degli anni 20 nel paese di San Valentino, in provincia di Pescara, il romanzo racconta la storia della giovane Ada, innamorata di Bettuccio nel frattempo emigrato a Filadelfia, che deve decidere se seguire il fidanzato al di là dell’oceano o fermarsi nella sua terra natia, dando ascolto al richiamo degli affetti familiari.

Cafari Panìco dialogherà con Anna Rosa Zanelli per raccontare la genesi del romanzo, che affonda le sue radici nella storia familiare dell’autrice, e suoi temi portanti, dall’ascesa del fascismo alla condizione della donna, alla vita della piccola borghesia e della piccola realtà sociale dell’epoca.

A Travo proseguono giovedì 20 agosto con ospite Paolo Colagrande le Serate letterarie dedicate a Giana Anguissola.

A Travo, nella piazzetta dell’Asilo di via Borgo Est a partire dalle ore 21.15, lo scrittore piacentino presenterà il suo ultimo romanzo La vita dispari, edito da Einaudi e finalista al Premio Campiello 2019.

In dialogo con la storica dell’arte Valeria Deplami e col pubblico, Colagrande racconterà i retroscena, i perché e le curiosità di questa storia divertente e paradossale, che racconta la pirotecnica, profonda ed esilarante parabola umana di Buttarelli, un ragazzino che vede solo una metà del mondo.

Ambientata in un «sobborgo mediopolitano» circoscritto dalla privativa di sali, tabacchi e valori bollati dei fratelli Venanzio e Isaia Landemberger, soprannominati Fosforo, e dalla mescita Enterprise, la narrazione è considerata dai critici un mix di “risate e magia”, in grado di uscire dallo stereotipo del romanzo italiano.

L’AUTORE

Paolo Colagrande è nato a Piacenza nel 1960. Ha pubblicato i romanzi: Fídeg (Alet 2007, Premio Campiello Opera Prima, finalista Premio Viareggio), Kammerspiel (Alet 2008), Dioblú (Rizzoli 2010), Senti le rane (nottetempo 2015, Premio Campiello Selezione Giuria dei Letterati). Per Einaudi ha pubblicato La vita dispari (2019).

GIOVEDÌ 20 AGOSTO - ore 21.15
piazzetta dell’Asilo Via Borgo Est

PAOLO COLAGRANDE

presenta il romanzo finalista al Premio Campiello 2019 La vita dispari, ed. Einaudi, in dialogo con Valeria Depalmi.

INFO e AGGIORNAMENTI: www.comune.travo.pc.it - www.gianaanguissolatravo.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Accolgo perchè ne vale la pena", corso di formazione del Progetto Confido

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 8 aprile 2021
    • Online
  • Caffè Gioia, online ​"Il diritto di essere se stessi. Diritto e diritti di genere"

    • Gratis
    • 12 marzo 2021
    • Caffè Gioia
  • Otto incontri online per imparare a leggere, ma con il cuore

    • dal 12 gennaio al 9 marzo 2021
    • Onlne su Meet

I più visti

  • "Accolgo perchè ne vale la pena", corso di formazione del Progetto Confido

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 8 aprile 2021
    • Online
  • Otto incontri online per imparare a leggere, ma con il cuore

    • dal 12 gennaio al 9 marzo 2021
    • Onlne su Meet
  • Caffè Gioia, online ​"Il diritto di essere se stessi. Diritto e diritti di genere"

    • Gratis
    • 12 marzo 2021
    • Caffè Gioia
  • Gossolengo, "Semplicemente donna"

    • solo domani
    • Gratis
    • 7 marzo 2021
    • streaming sulla pagina Faxebook del Comune di Gssolengo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento