Sheila Jordan al Milestone, concerto dell'intramontabile cantante jazz

Si esibirà domenica 13 novembre alle ore 18 sul palco del Milestone la 88enne Sheila Jordan, che ritorna a Piacenza con tutto il suo swing

Un'immagine di Sheila Jordan

Domenica 13 novembre alle ore 18:00 una vera stella del firmamento mondiale del Jazz salirà sul palco del Milestone, il jazz club piacentino di via Emilia Parmense 27. Un evento molto atteso quello del concerto della cantante Sheila Jordan, accompagnata per l’occasione dal pianista Roberto Cipelli, da Attilio Zanchi al contrabbasso e da Tommy Bradascio alla batteria.

Il locale aprirà alle ore 17:30. Sarà possibile accedere mostrando la tessera del Piacenza Jazz Club, fattibile anche all'ingresso.

Sheila Jordan, una delle più importanti, intense e raffinate cantanti di Jazz oggi in circolazione, è stata ospite di un memorabile concerto nella seconda edizione del Piacenza Jazz Fest. Era l'anno 2005. Undici anni dopo, alla rispettabile età di ottantotto anni si ripropone al pubblico del Milestone, promettendo le emozioni che solo un’artista di rango può suscitare. Con questa formazione sono stati effettuati già tre tour italiani che hanno riscosso un notevole successo e sono stati registrati tre CD: "Sheila's Back in Town", "Sheila Jordan & ESP Trio" e l’ultimo “Straight Ahead” con Paolo Fresu come ospite. Nel corso del concerto verranno eseguiti brani standard, bop e canzoni con testi scritti dalla stessa Jordan.

Sheila Jordan, al secolo Jeanette Dawson, nasce il 18 novembre 1928 a Detroit e cresce in povertà in una zona mineraria della Pennsylvania, iniziando però a cantare fin dalla tenera età. Dopo gli studi di pianoforte, la sua più grande influenza musicale è stata la musica di Charlie Parker. Dopo essersi stabilita a New York, all’inizio degli anni ‘50, ha sposato il pianista di Parker, Duke Jordan, e ha studiato con Charles Mingus e Lennie Tristano. All’inizio degli anni ‘60 ha fatto la sua prima incisione, “Portrait of Sheila”, per la “Blue Note”. Successivamente ha partecipato alla registrazione del disco “Other view” con George Russell che contiene una famosa versione di 10 minuti di "You Are My Sunshine", che la rese popolare. Nel decennio successivo ha collaborato con Carla Bley e Roswell Rudd e Steve Swallow. Seguiranno numerose altre incisioni con musicisti di primo piano. Sheila è una tra le poche “vocalist” che possa improvvisare in tempo reale dei testi con frasi logiche, spesso in rima, oltre ad essere una superba cantante “scat” ed un’emozionante interprete di “ballads”. Charlie Parker disse di lei: “Sheila ha un orecchio musicale che vale un milione di dollari!. Nell' arte di Sheila Jordan si può trovare un’incredibile combinazione di maestria tecnica e di entusiasmo giovanile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento