Auditorium della Rocca di Borgonovo, "Il Signor Sette per Tre Ventuno - Storie di Pietro Derba"

  • Dove
    Auditorium della Rocca
    Indirizzo non disponibile
    Borgonovo Val Tidone
  • Quando
    Dal 24/09/2017 al 24/09/2017
    17
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    pc.it

Il libro intitolato "Il Signor Sette per Tre Ventuno - Storie di Pietro Derba", di Claudio Arzani e Fausto Chiesa, Costa editore, verrà presentato domenica 24 settembre alle ore 17.00 nell'Auditorium della Rocca a Borgonovo Val Tidone. con il patrocinio del Comune e il sostegno dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci e dell'Associazione Nazionale Alpini.

Il 7 marzo 1921, a Borgonovo, nasceva Pietro Derba. Per l’appunto, come amava scherzarne, il ‘Signor 7 x 3 21’. Sono anni difficili. Molto lavoro ma ben pochi i soldi che arrivano nelle case e, a questo, si aggiungono i tempi difficili seguiti alla fine della Grande Guerra con un Paese sostanzialmente in ginocchio sul piano economico e spaccato in due a livello sociale. Per questo molti se ne vanno a cercar fortuna oltre oceano e, tra questi, Arturo Riccardo, padre di Pietro. Un’assenza che, come spesso succede, spinge il nostro giovane borgonovese a sognare una vita e una famiglia unita e costantemente presente in tutte le sue componenti. Una vita che, passando poi attraverso la tragedia del secondo conflitto mondiale (Pietro vestirà la divisa del bel marinaretto), si caratterizza con il ferreo legame del lavoro, appunto della famiglia e il corollario di qualche passione: il calcio con l’amore per la Juventus e gli incontri con i reduci combattenti per condividere le esperienze nel segno della pace da tutelare. Potremmo definirla una storia “di uno di noi, anche lui nato per caso in campagna”, andato a lavorare in bicicletta in quel di Milano, strappato ai suoi cari per combattere una guerra non voluta, finito prigioniero nei campi di concentramento americani in nordAfrica e finalmente “passano gli anni ma lui non dimentica, il 25 settembre 1945 torna col treno nella sua casa”, a Borgonovo, ad abbracciare la madre, Tina, immancabilmente in lacrime, e la sorella, Marisa. E gli amici, per far festa sotto un tetto di stelle a suon di salame, coppa, buon vino e qualche sigaretta. Per poi qualche anno dopo, eccolo all’altare con Anna Lucia che gli darà quattro figli: Donatella, Flavia, Monica e Angelo. Tutto questo lo si legge nelle pagine del libro voluto dalla famiglia e nato dall’incontro dei ricordi di Pietro ascoltati da Claudio e da Fausto: doveva essere un regalo per la sua veneranda età, ci ha lasciato prima, speriamo abbia licenza per ‘lanciare un occhio’ da questa nostra parte del cielo e ammirare le pagine dei suoi ricordi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Progetto "Cantiere Roma", in streaming un ciclo di incontri

    • solo domani
    • Gratis
    • 26 novembre 2020
    • On line
  • Dialoghi con la nostra coscienza", conferenza gratuita online

    • Gratis
    • 12 dicembre 2020
    • On line con piattaforma Zoom

I più visti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Il Germoglio, inaugurato il Villaggio di Natale

    • Gratis
    • dal 7 novembre al 25 dicembre 2020
    • Il Germoglio Onlus
  • Castello di Gropparello, Cena con Delitto on line live per bambini

    • dal 21 novembre al 5 dicembre 2020
    • Castello di Gropparello
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento