Solidarietà: raccolta alimentare in 283 punti vendita di Coop Alleanza 3.0

L’iniziativa promossa dalla Cooperativa di consumatori insieme a 348 associazioni del territorio a favore delle persone in difficoltà

Un gesto semplice, di routine, come quello di fare la spesa può avere un grande valore: il sostegno a chi si trova in difficoltà. È questo lo spirito della raccolta alimentare promossa da Coop Alleanza 3.0 che si terrà sabato 29 ottobre in 283 punti vendita, ipercoop e supermercati, in tutti i territori in cui opera la Cooperativa, dal Friuli alla Puglia.
L’iniziativa “Cooperazione e volontariato, insieme per la comunità” – questo è il suo nome – è stata organizzata in collaborazione con 348 associazioni di volontariato del territorio e col sostegno dei soci volontari per la parte di presidio e promozione.
La raccolta interesserà nella stessa giornata anche 13 negozi di Coop Sicilia (controllata di Coop Alleanza 3.0), per un totale di 296 negozi coinvolti.

Ogni punto vendita che parteciperà alla raccolta è stato abbinato a una o più associazioni locali: l’elenco dei negozi coinvolti e delle associazioni beneficiarie è consultabile nella pagina dedicata sul sito di Coop Alleanza 3.0 (www.coopalleanza3-0.it). Le donazioni andranno quindi in favore di persone in difficoltà sul territorio ma spesso invisibili ai più, rimanendo così all’interno della stessa comunità che partecipa alla raccolta.
Il 29 ottobre, all’ingresso dei punti vendita, i soci volontari Coop e quelli delle associazioni aderenti (individuabili grazie alle pettorine con il nome dell’iniziativa) distribuiranno le shopper con il logo della raccolta e l’elenco dei prodotti da donare. Si potranno destinare generi di prima necessità non deperibili: pasta e riso, olio, tonno e legumi in scatola, farina, zucchero, biscotti e prodotti per la colazione, alimenti per l’infanzia e a lunga conservazione, ma anche pannolini per bambini e prodotti per l’igiene della persona.

Una prima raccolta alimentare è stata promossa da Coop Alleanza 3.0 con Coop Sicilia già lo scorso maggio: complessivamente, nei 293 negozi coinvolti sono stati raccolti 260 tonnellate e 20 mila scatoloni di prodotti, donati a 391 associazioni del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento