Successo di pubblico per le “Sinfonie in rosso”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

La Casa del Giovane Verdi, sita in quell'unicum a cavallo tra le terre verdiane Piacentine e quelle Parmensi, domenica mattina ha registrato il tutto esaurito per l'inaugurazione della personale della pittrice Raffaella Bellani, che sin da giovanissima aveva iniziato a dimostrare le sue doti artistiche. Diplomata all'Istituto d'Arte Toschi di Parma, si è distinta vincendo diversi concorsi. La presentazione al pubblico è stata tenuta da un'altra pittrice, la fidentina Ivana Bianchi, molto nota nel nostro territorio, dalla studiosa di cose verdiane Meri Rizzi e da Anna Sichel, la filantropa bussetana che mette a disposizione gratuitamente la storica dimora in cui visse il giovane Giuseppe Verdi. Attualmente tutti i lavori di Raffaella Bellani sono eseguiti ad olio e spatola. In questi anni la pittrice ha partecipato a diverse collettive e ha tenuto una personale in Provincia di Alessandria. Nella Casa del Giovane Verdi sta esponendo la serie dei papaveri, da cui deriva il nome della mostra "Sinfonia in rosso" in omaggio al Maestro Giuseppe Verdi che tanto amava le sue terre, spesso colorate dal rosso dei papaveri .

Torna su
IlPiacenza è in caricamento