Il fisarmonicista Chiapelli tra Tango e Saudade in Quintetto

Venerdì 14 agosto a Cerignale Tiziano Chiapelli proporrà “BosTangando” per Summertime in Jazz, affiancato da Alessandro Bertozzi al sax alto, Giuliano Ligabue alla chitarra, Enzo Frassi al basso e Max Pieri alla batteria

Per Summertime in Jazz venerdì 14 agosto alle ore 21.30 sarà la volta dell’accogliente paesino di Cerignale, gioiello dell’alta Val Trebbia che, grazie all’intraprendenza e alla dedizione del suo sindaco, da alcuni anni molti piacentini ben conoscono e apprezzano.

Per chi invece ancora non ne ha avuto esperienza, il consiglio è quello di coglierne l’occasione, approfittando del concerto della rassegna, che si svolgerà all’interno del cartellone “Appennino resistente” nella piazzetta dei Diritti e delle Tolleranze, un piccolo anfiteatro belvedere costeggiato da pannelli che ricordano i grandi valori della democrazia, dalla libertà e grandi quadri con le frasi di Madre Teresa, Giovanni Falcone e altri.

Per godere di una gradevolissima pausa ferragostana, niente di meglio che un omaggio ai grandi autori della musica brasiliana e argentina rivisitata in una suadente originale chiave jazzistica. “BosTangando” è il nome dato a questo progetto, una promessa tutta da scoprire. Un bel quintetto capitanato dalla fisarmonica di Tiziano Chiapelli con Alessandro Bertozzi al sax alto, Giuliano Ligabue alla chitarra, Enzo Frassi al basso e Max Pieri alla batteria.

Dopo quella di Gianni Coscia, insieme a Max De Aloe e Daniele di Bonaventura,  o ancora quella che dominava il quartetto dei Note Noire dello scorso anno, ancora una volta la protagonista della serata di Cerignale è in tutto e per tutto la fisarmonica, strumento popolare per eccellenza, ma che sa rivelare mille possibilità espressive e altrettante sfumature timbriche. Si rivela un’ottima compagna per quei musicisti che hanno voglia di improvvisare su libere melodie intrise di una dolce saudade o di un drammatico tango. Il progetto di Chiapelli permette ai musicisti di liberarsi nell’improvvisazione pura, al di fuori di schemi o di etichette, anche se la matrice latina è sempre ben presente. Il quintetto di Chiapelli, una fama internazionale costruita grazie all’abilità con cui ha saputo intrecciare jazz, tango e classica.

Il concerto è a ingresso libero, come tutti quelli della rassegna, fortemente voluta dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano e dai Comuni della val Trebbia e val d’Arda coinvolti nell’iniziativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le info in tempo reale su www.summertimejazz.it oppure sui social, la pagina www.facebook/piacenzajazzfest, il profilo Twitter www.twitter/pcjazzclub attraverso l’hashtag #SummertimeInJazz o su Instagram con il profilo del Piacenza Jazz Club.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento