Summertime in Jazz, a Morfasso "I Remember Piazzolla"

Il concerto che si terrà in Piazza della Chiesa sabato 23 luglio - “I remember Piazzolla” - è l’omaggio che il quintetto GINASTERA TANGO5 porge al più innovativo tra gli esecutori di Tango dell’ultimo secolo, Astor Piazzolla. A volte perfino misconosciuto in patria, Piazzolla aveva portato con il suo Tango Nuevo, una ventata di novità nella musica che più di tutti esprime il sentimento di un popolo, finendo con l’essergli tutt’uno.

I cinque virtuosi suoneranno a Morfasso sabato 23 luglio alle ore 21.30 nella piazza della Chiesa

L’ingresso è gratuito, come sempre per i concerti di “Summertime in Jazz”. In caso di maltempo il concerto si terrà nella chiesa parrocchiale di Morfasso.

La rassegna si svolge grazie al prezioso sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, del Comune e della ProLoco di Morfasso e si fregia del patrocinio della Provincia di Piacenza e della Regione Emilia-Romagna.

Il Tango, musica di viaggio e contaminazione, nasce da una naturale fusione ricca di storia e cultura: Italia, Spagna, Cuba, Africa e Germania sono le madri di questa magica musica. Con il Tango Nuevo, Astor Piazzolla ricostruisce il Tango tornando all'Europa, passando per gli Stati Uniti, riscoprendo la musica classica europea, il Jazz ed il Funk. In questo contesto Dizzy Gillespie, Chopin, Stravijnsky e la tradizione tanguera si incontrano travalicando i secoli, abbattendo ogni barriera accademica.

Il progetto “Tierra”, del quintetto Ginastera, nel corso di quindici anni, ha viaggiato per l'Europa, e ha visto avvicendarsi tra le sue fila noti musicisti italiani e argentini, cambiando denominazione, pur mantenendo il suo cuore pulsante: il brillante bandoneonista bresciano Gino Zambelli, direttore artistico e arrangiatore del gruppo. Attraverso il Quinteto de Tango Invisible, Tango Tandil, Buenos Aires Tango Sur e Quartetto Oblivion, partendo dal tango tradizionale, si è arrivati oggi alla formazione ideale con Ginastera Tango5, creato appositamente nel 2012 per rendere omaggio al maestro Astor Piazzolla in occasione delle celebrazioni organizzate nel ventennale della sua scomparsa. A far parte di questo gruppo sono stati chiamati musicisti con le migliori competenze in fatto di Tango e, infatti, i cinque insieme riescono con grande maestria a rievocare perfettamente l'atmosfera, la passionalità ed il calore di una musica complessa e al tempo stesso estremamente comunicativa.

Nel corso del concerto saranno eseguite alcune tra le più celebri composizioni di Piazzolla e, oltre alla sua musica, si potrà inoltre approfondire alcuni aspetti della genesi delle opere e della vita del maestro argentino che più di tutti ha innovato il Tango.Oltre a esibirsi in numerosi festival e teatri in Italia e in Europa, i Ginastera Tango5 hanno inoltre suonato nelle più prestigiose milonghe Italiane. Nel 1999 hanno ricevuto una nota di merito dal maestro Abbado al Festival Internazionale Austriaco.

Tutte le info in tempo reale su www.summertimejazz.it oppure sui social, la pagina www.facebook/summertimeinjazz, il profilo Twitter www.twitter/pcjazzclub attraverso l’hashtag #SummertimeInJazz e, da quest’anno, anche su Instagram come Piacenza Jazz Club.

Grande serata quella di martedì 26 luglio quando alle ore 21.30 nella piazza del Municipio di Castell’Arquato si esibirà Javier Girotto in quartetto col progetto “Alrededores de la ausencia”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Paladino a Piacenza, in Piazza Cavalli fino al 28 febbraio 2021

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Piazza Cavalli
  • "La scrittura come enigma", riaperta la mostra di Giorgio Milani in Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Ex-Chiesa di Sant'Agostino
  • Piacenza Cammina 2.0, escursione alla Cascata del Carlone

    • Gratis
    • 24 gennaio 2021
    • Cascata del Carlone
  • Il contagio delle idee, “La vera storia del Klimt ritrovato”

    • Gratis
    • 22 gennaio 2021
    • Online Pagina Facebook Comune di Gossolengo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento