Lunedì, 14 Giugno 2021
Eventi

"Teatro, amore e fantasia", in corso un progetto di Nicola Cavallari

In corso il progetto di Nicola Cavallari “Teatro, amore e fantasia”, mediometraggio che avrà per tema e protagonisti dodici pazienti-attori dei centri di Salute Mentale di Piacenza, Castelsangiovanni e Fiorenzuola

La forza di andare avanti e di inventarsi una prospettiva futura in un anno difficile, per tutti. Forse potremmo sintetizzare così il percorso dei Diurni e Notturni con Teatro Gioco Vita in questo complicato 2020.

In corso il progetto di Nicola Cavallari “Teatro, amore e fantasia” con l’obiettivo di realizzare un mediometraggio che avrà per tema e protagonisti i dodici pazienti-attori che hanno partecipato all’inizio del laboratorio teatrale 2020 dei Diurni e Notturni, poi interrotto per l’emergenza sanitaria. Si tratta di Rino Bertoni, Maria Teresa Dadomo, Pierangelo Ferrari, Marco Ferrando, Gian Luca Lodola, Massimo Maffi, Sami Mazzez, Luca Mezzadri, Ivo Pizzoni, Elisabetta Pogniani, Daria Reggiani, Ferdinando Scaglia

Si stanno realizzando, separatamente, altrettante interviste durante le quali ognuno può parlare liberamente dell’attuale situazione a partire dal lockdown di marzo, riflettere sul teatro e sul senso del fare teatro, raccontare il suo sentire e i suoi pensieri

Ogni intervista si conclude con la lettura di due brevi brani dell’“Amleto” di Shakespeare (tra cui non poteva mancare l’inizio dell’“essere o non essere”), testo su cui i Diurni e Notturni stavano lavorando prima della nuova sospensione dell’attività teatrale. In questo modo questi piccoli interventi teatrali mandati in video serviranno anche da “lancio” alla futura ripresa del lavoro “Amlexotan”, che quindi non sarà abbandonato ma rimarrà per i Diurni e Notturni quel “sogno nel cassetto” da tirare fuori quando si riuscirà a riprendere l’attività in presenza.

Le interviste sono registrate nelle città in cui hanno sede i tre centri di salute mentale ai quali fanno riferimento i dodici pazienti-attori: Piacenza, Castelsangiovanni e Fiorenzuola. Le riprese, là dove possibile, sono effettuate in luoghi noti delle città, anche per mostrare i siti monumentali, architettonici e storici più importanti del territorio in cui i nostri protagonisti vivono. Tra le location più significative, a Fiorenzuola piazza San Francesco e piazza Fratelli Molinari; a Piacenza il Teatro Filodrammatici e il cortile della Galleria Ricci Oddi.

“Teatro, amore e fantasia” è un progetto di Nicola Cavallari, che cura anche la regia teatrale. Le riprese sono di Simone Schiavi con la collaborazione di Raniero Bergamaschi per le riprese di backstage. A entrambi fa capo il lavoro di montaggio. La regia video è firmata da Cavallari, Schiavi e Bergamaschi.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Teatro, amore e fantasia", in corso un progetto di Nicola Cavallari

IlPiacenza è in caricamento