Fondazione Telethon, come sostenere la ricerca scientifica

ACI – AVIS – Azione Cattolica - Banche - Poste - Siae e tabaccherie insieme per sostenere Telethon. Maratona televisiva dal 12 al 19 dicembre, 45510 il numero solidale

Da marzo a oggi abbiamo vissuto momenti surreali. Il mondo si è fermato, ma le malattie e la ricerca no. Nel disegnare un nuovo cosma tenendo ben presente quello che abbiamo capito dalla pandemia non è possibile prescindere dalle seguenti emergenze: lavoro (è la medicina), scuola, sanità, ricerca, economia, digitale e clima.

Lo scienzato e informatico statunitense ALAN KAY afferma che il modo migliore per prevedere il futuro è inventarlo. Nel 1990 nasceva Telethon. E’ emozionante, scrive il coordinatore provinciale prof. Italo Bertuzzi, analizzare quello che è stato possibile realizzare in questi trent’anni di impegno per le persone e per la ricerca. Oltre 13 mila studi scientifici pubblicati, 584 malattie genetiche studiate, 2704 progetti finanziati, 556 milioni di euro investiti, la prima terapia genica al mondo mesa a disposizione dei pazienti. In ognuno di questi numeri, ci sono i volti e le storie del triangolo che è il vero segreto di telethon, edificato sulla generosità dei donatori, sul talento e la tenacia dei ricercatori, sulla forza e la fiducia delle famiglie. Un ingranaggio che ha continuato a funzionare anche in periodi di Covid-19. Anzi, grazie al quale è stato possibile finanziare 4 progetti per la lotta al virus, utilizzando le malattie genetiche come “lente” per decifrarne i meccanismi ancora ignoti. C’è però ancora molo da fare per aiutare bambini, ragazzi e adulti alle prese con le tante malattie genetiche per le quali ancora non c’è una cura.

Gli eventi benefici in programma nel 2020 sono stati rinviati al 2021. Quest’anno si aiuta telethon in chiave nuova, magari più silenziosa ma non meno appassionata e credibile. Dai banchetti al passaparola tra parenti amici conoscenti facendo i volontari per un giorno.

Nel prossimo mese sarà possibile ricevere il cuore di cioccolato disponibile nella versione fondente, al latte e al latte con granella di biscotto, prodotto da Caffarel in esclusiva per telethon, a fronte di una donazione minima di 12 euro (30 euro 3 confezioni).

Nella nostra provincia è già possibile donare, fino al 10 gennaio nei seguenti punti:

  • Piacenza – ACI (Via Chiapponi, 37);
  • Piacenza – L’ANGOLO DELLE CALZATURE (Via Emilia Parmense, 186 /d);
  • Piacenza – SIAE (Viale Sant’Ambrogio, 19);
  • Cadeo – ASSOCIAZIONE GENITORI INSIEME (Via Roncaglia, 6/a),
  • Fiorenzuola d’Arda – CONCESSIONARIA BUSSANDRI (Via Umbria, 7/9);
  • Monticelli d’Ongina – contattare AVIS;
  • San Polo di Podenzano – Supermercato F.lli Amabile.

AZIONE CATTOLICA

Telethon e Azione Cattolica sono insieme per il bene altrui per incontrare e assistere i fratelli e le sorelle che versano in condizioni più fragili e disagiate, sottolinea la Dr.ssa Ilaria Massera, Presidente Diocesana dell’Azione Cattolica.

  • Fiorenzuola e Lusurasco organizzano una distribuzione tra aderenti e volontari:
  • Piacenza, Parrocchia di San Giuseppe Operaio;
  • San Rocco al Porto, presso la chiesa parrocchiale.

Voglio ringraziare di vero cuore tutti i volontari di sempre, i volontari per un giorno e le persone generose che in questo Natale, conclude Bertuzzi, desiderano tracciare un percorso nuovo fatto di generosità, altruismo e lungimiranza. Per aderire alla maratona 2020 come volontario o anche solo per acquistare i prodotti solidali è possibile contattare il numero 349 5152019 o scrivere a volontari@telethon.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento