Tutto pronto per "Coast to Coast Settima - Ferriere", la prima festa viaggiante d’Italia

Tutto pronto per la prima edizione del “Coast to Coast Settima - Ferriere” la prima festa viaggiante d’Italia, ideata e promossa dalle Pro Loco dei due paesi che porterà la musica e l’enogastronomia in alcuni dei paesi colpiti dall’alluvione del 2015

 Tutto pronto per la prima edizione del “Coast to Coast Settima - Ferriere” la prima festa viaggiante d’Italia, ideata e promossa dalle Pro Loco dei due paesi che porterà la musica e l’enogastronomia in alcuni dei paesi colpiti dall’alluvione nel 2015. Ad illustrare i dettagli della manifestazione, nella sala giunta della Provincia, sono stati il presidente Francesco Rolleri, il consigliere regionale Gian Luigi Molinari insieme a Oreste Guglielmetti e Stefano Scaramuzza in rappresentanza delle Proloco di Settima e Ferriere con il cantautore Daniele Ronda. «E’ un’iniziativa originale  - apre il presidente Rolleri -  che racconta una bella storia di amicizia fra due territori, nata ad Expo e che continua ancora oggi. Hanno saputo fare squadra, ottenendo così un contributo regionale».  Si tratta del bando con il quale la Regione Emilia Romagna ha messo a disposizione 250mila euro per il sostegno alle attività delle Pro Loco». 

«Circa 26.500 euro alle pro loco della nostra provincia - spiega Gian Luigi Molinari -. Sono stati premiati tre progetti presentati dalle realtà locali del territorio che hanno saputo dimostrare capacità di aggregazione e collaborazione. Le pro loco hanno un ruolo importante e sono spesso l’espressione del volontariato e dell’associazionismo che arricchiscono e valorizzano un territorio, producendo valore sociale. Ci saranno in programma altri bandi di questa natura tra marzo e aprile  - continua Molinari - e cercheremo di sostenere iniziative come queste».  Il 25 febbraio quindi, partirà da Settima alle 9.30 una festa viaggiante che toccherà le piazze di Pontedellolio (10.30 circa), Bettola (alle 12circa), Farini (alle 15) e si chiuderà a Ferriere per le 17, portando in questi paesi degustazioni di prodotti tipici locali accompagnati da un “Concerto in Movimento” di Daniele Ronda. A disposizione di chi volesse partecipare saranno disponibili, inoltre, pullman che seguiranno la festa (per info e prenotazioni 392.2552900).

«L’unione tra le nostre Pro loco - sottolinea Oreste Guglielmetti  - è nata con l’alluvione che ha colpito il nostro territorio nel 2015 e da allora si è rinforzata: non a caso questa festa farà tappa in alcuni dei Comuni maggiormente colpiti da quel disastro. Abbiamo coinvolto tutte le proloco dei paesi che ci ospiteranno, dove oltre alla musica di Ronda, si potranno degustare le tipicità locali e ci auguriamo che possa essere un’iniziativa di successo». Così anche Scaramuzza che si augura di poter ripetere l’iniziativa anche in futuro e di poterla esportare anche in altri territori, mentre Daniele Ronda si è detto "orgoglioso di essere parte, fin dall’inizio, di questa amicizia fra territori e ricordo a questo proposito Terra Ubriaca", il brano scritto dopo la tragedia i cui proventi sono andati in beneficenza. Con Settima Coast to coast, vorremmo portare aria di festa casa per casa, come se ogni paese fosse la casa di qualcuno". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento