rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
PalaBancaEventi / Centro Storico / Via Giuseppe Mazzini

Umberto Ambrosoli a Piacenza per parlare della figura del padre, “eroe borghese” Giorgio Ambrosoli

Decennale Camera Civile, appuntamento venerdì 3 marzo

È dedicato alla figura dell’avvocato Giorgio Ambrosoli, “eroe borghese” come definito nel libro sulla sua vita di Corrado Stajano, il secondo evento del decennale della Camera Civile degli avvocati di Piacenza, previsto per venerdì 3 marzo dalle 15 al Palabanca eventi in via Mazzini nell’ambito della rassegna “Giustizia e legalità, coraggio e innovazione”. A parlare dell’avvocato che pagò con la morte il suo servizio di commissario liquidatore della banca privata italiana di Michele Sindona sarà il figlio, l’avvocato Umberto Ambrosoli, che ha scritto, a ricordo della figura paterna, il libro “Qualunque cosa succeda” e che a Piacenza verrà intervistato da Emanuele Galba, dell’Ufficio relazioni esterne della Banca di Piacenza. Con loro, al tavolo dei relatori, anche il presidente della Camera civile degli avvocati di Piacenza, l’avvocato Claudio Tagliaferri. Nella giornata del 3 marzo ha garantito la sua partecipazione anche Isabella Novembre, figlia di Silvio Novembre, maresciallo della Guardia di Finanza originario della provincia di Piacenza, vero e proprio “braccio destro” di Ambrosoli ai tempi delle indagini sugli intrecci di Sindona.
Il decennale della Camera civile è realizzato in collaborazione con l’Ordine degli avvocati di Piacenza e con il patrocinio del Comune di Piacenza. L’evento, con accesso libero, è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati per 3 crediti formativi.

“Una rassegna pubblica, aperta alla cittadinanza, che vuole affrontare non solo i profili giuridici della figura dell’avvocato, ma anche gli aspetti storico-culturali per riportare nella giusta dimensione il ruolo dell’avvocato nella storia e per il futuro” spiegano dalla Camera civile di Piacenza. 
“Abbiamo iniziato gli eventi del decennale nelle scuole – ricorda il Presidente Tagliaferri – e dopo l’evento del 30 novembre scorso sul ruolo dell’avvocatura, ora siamo alla vigilia di un viaggio nel coraggio rappresentato anche da Giorgio Ambrosoli e Fulvio Croce, colleghi uccisi perché rispettosi del principio di legalità, passando per Lidia Poet, prima donna avvocato a fine ‘800”. 
Per la giornata del 3 marzo porteranno i loro saluti il presidente del Tribunale di Piacenza, Stefano Brusati e il presidente dell’ordine degli avvocati di Piacenza, avvocato Franco Livera. Invitati anche il prefetto di Piacenza, Daniela Lupo e la sindaca Katia Tarasconi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umberto Ambrosoli a Piacenza per parlare della figura del padre, “eroe borghese” Giorgio Ambrosoli

IlPiacenza è in caricamento