Pianello frizzante e Valtidone Wine Fest per un fine settimana dedicato al vino e ai prodotti della terra

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Brindisi con i vini frizzanti per l’ultimo appuntamento del Valtidone Wine Fest 2013, in programma nel fine settimana a Pianello. Sabato 21 e domenica 22 andrà in scena, infatti, la quinta edizione di Pianello frizzante, unita, per il quarto anno, alla più importante rassegna del vino piacentino. Protagonisti dell’appuntamento saranno i vini frizzanti, la più classica espressione della tradizione enologica piacentina: bianchi o rossi, giovani, morbidi, freschi, fruttati, immediati e gioiosi, ideali per essere accostati sia a cibi non molto impegnativi, sia a portate più corpose.

A darne dimostrazione, la serata “frizzante” di sabato 21, quando all’Azienda Faunistica Venatoria Santa Giustina di Arcello, sarà allestita l’ormai tradizionale cena “Cacciardivino”, che proporrà quest’anno il menù “..il ritorno del cortile”. Sei ristoratori di Pianello presenteranno una portata a testa a base di carne di animali da cortile, accompagnata da un vino frizzante. “L’idea è il recupero della tradizione dell’allevamento di questi animali (anitre, conigli, tacchini, polli) – sottolinea Dionisio Genesi, presidente dell’Associazione Pianello frizzante – Siamo partiti con un convegno ad aprile e abbiamo poi coinvolto i ristoratori e commercianti della zona, convinti che sia importante riscoprire tradizioni, antiche produzioni e allevamenti”. Il menù prevede un antipasto di spiedini di pollo (Macelleria Franchi Danilo), i Tortelloni di carne al ragù d’anitra (Agriturismo La Colombaia), le Tagliatelle al ragù di coniglio (Trattoria All’Ostarcello), il Lacerto di maiale (Trattoria Chiarone), il Rotolo di tacchino ripieno (L’antica Trattoria), per finire coi dolci assortiti dell’Agriturismo La Fornace. Durante la cena (prenotazioni in Comune di Pianello 0523/994105) verranno fornite spiegazioni enogastronomiche dettagliate grazie alla presenza di esperti. A seguire sarà possibile godersi dalle colline di Santa Giustina lo spettacolo pirotecnico organizzato a Pianello in  occasione della Festa di San Maurizio.

Alle 9.45 di domenica 22 verrà tagliato ufficialmente il nastro di Pianello frizzante e Valtidone Wine Fest nel tradizionale tendone di Piazza Madonna. Qui, una quarantina di cantine e aziende vitivinicole della zona presenteranno, anche grazie all’intervento di sommelier professionisti e a degustazioni guidate, i propri vini frizzanti, mentre una decina di aziende agricole esporranno i propri prodotti (pane, formaggi, miele, torte). Sarà possibile, con il calice degustazione, assaggiare 3 tipi di vino per ogni produttore, accompagnandoli con i prodotti tipici della zona, dai salumi al batarò. Sempre sotto il tendone sarà allestita inoltre un’esposizione di vini italiani ed esteri “d’epoca”, collezionati nell’arco di un cinquantennio da Giuseppe Fulgosi.

Ricco il calendario di iniziative che coinvolgeranno i partecipanti durante l’intero arco della giornata. Ogni ora sarà possibile, tramite un bus navetta, recarsi a visitare la spettacolare Rocca d’Olgisio, mentre per chi vuole osare di più saranno organizzate escursioni in elicottero per ammirare dall’alto le colline valtidonesi. Novità dell’edizione 2013 saranno i lanci di paracadutisti dello SKY Team di Cremona (alle 10.00 e alle 15.00) e gli spettacoli (ore 10.15 e 15.30) degli sbandieratori di Cerreto Guidi, comune toscano gemellato con Pianello Val Tidone, il tutto all’interno delle iniziative, giostre, mercatini e serate danzanti della Fiera di San Maurizio.

E’ un grazie sentito quello che intendo rivolgere a tutti coloro che permettono l’organizzazione di questo importante evento – sottolinea il Vice Sindaco di Pianello, Simone Castellini – In primis all’Associazione Pianello frizzante e al suo presidente Dionisio Genesi che 5 anni fa ha creduto nell’idea di promuovere il nostro vino e il territorio attraverso una festa dedicata. La Provincia di Piacenza ha accolto questa idea, mettendo insieme nel Valtidone Wine Fest, quattro comuni della zona e creando una rassegna che si prefigge di diventare un appuntamento di livello nazionale e oltre. Mi piacerebbe, con le dovute differenze, che il Wine Fest potesse diventare a settembre quello che è per la Baviera l’Oktober Fest della birra. Ogni anno vediamo aumentare il numero dei partecipanti, sono convinto che il nostro territorio e i nostri prodotti non abbiano nulla da invidiare ad altre zone ben più conosciute. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i volontari e tutti gli uffici comunali che stanno da mesi lavorando alla realizzazione di questo evento, le Associazioni di categoria, la Camera di Commercio e tutti i privati che a vario titolo contribuiscono. La Festa di San Maurizio era pian piano andata scemando, in questi anni siamo riusciti a rilanciarla, portandola addirittura da un giorno a due giorni: l’abbiamo voluto fare convinti che siano queste iniziative a rendere vivo e appetibile il nostro territorio”.

Per informazioni e prenotazioni è possibile consultare il sito internet dedicato: www.valtidonewinefest.it

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento