Veleia Romana, il 2 luglio si apre il Festival del teatro antico

Torna nello splendido scenario di Veleia Romana il Festival del teatro antico. Cinque appuntamenti con la cultura classica e con i grandi nomi del teatro italiano. Si inizia il 2 luglio con Maddalena Crippa nel melologo "Medea"

Torna nello splendido scenario di Veleia Romana il Festival di teatro antico: cinque appuntamenti con la cultura classica e con i grandi nomi del teatro italiano. L'edizione 2011 del Festival è stata presentata venerdì 17 giugno dall'assessore alla Cultura Maurizio Parma, dal presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Giacomo Marazzi e da Paola Pedrazzini, direttore artistico della manifestazione.
“Un appuntamento tra i più prestigiosi della nostra provincia – ha detto l'assessore Parma - che si rinnova e si arricchisce e che rappresenta un fiore all'occhiello nel panorama culturale non solo locale”. Grande apprezzamento per il cartellone è stato espresso anche dal presidente della Fondazione Giacomo Marazzi. La Fondazione, infatti, insieme con la Provincia di Piacenza, la Regione Emilia Romagna e un ampio numero di sponsor minori, sostiene da sempre la manifestazione di Veleia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL PROGRAMMA - Il direttore del Conservatorio G. Nicolini Fabrizio Dorsi  dirigerà l'orchestra sinfonica Carlo Coccia nel melologo Medea interpretato da Maddalena Crippa sabato 2 luglio, che rappresenta l'evento speciale della programmazione. Elisabetta Pozzi sarà “Cassandravenerdì 8 luglio, la profetessa troiana a cui Apollo dona il la capacità di predire il futuro. Lunedì 11 luglio sarà la volta di Massimo Popolizio che reciterà il libro II dell'Eneide di Virgilio.
Un Roberto Vecchioni inedito sarà, invece protagonista giovedì 14 luglio di una Lectio magistralis sulla lirica amorosa classica da Saffo a Catullo ai poeti ellenici, accompagnato al pianoforte da Patrizio Fariselli.
Infine, domenica 17 luglio, Valerio Massimo Manfredi racconterà l'Odissea di Omero, dal ciclope Polifemo ai mostri Scilla e Cariddi, accompagnato dalla lettura di brani antologici omerici eseguita da Franco Costantini.

I BIGLIETTI - Gli spettacoli si terranno nell'area archeologica di Veleia (Lugagnano) alle ore 21.30. Le prevendite possono essere acquistate nella sede di Viale Dante di Cariparma. Maggiori informazioni possono essere richieste all'Associazione Cavaliere Azzurro ( tel. 0523.769292/ 3319559753) e presso l'Urp del comune di Lugagnano 0523.891232-891208.
Il costo del biglietto è di 8 euro e al termine di ogni spettacolo sarà offerto un buffet con degustazione di vini della Val Chiavenna e salumi offerti dal salumificio La Rocca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento