Non si smette mai di imparare: ecco i trucchi per continuare a farlo

Apprendere è fondamentale e lo facciamo fin dai primi anni di vita. Ma finiti i macchinosi tempi dello studio nel senso più comune del termine, diventa fondamentale tornare a imparare in modo diverso

Non si smette mai di imparare, dai primi anni di vita fino alla fine dei nostri giorni. Un apprendimento continuo dall’ambiente, dagli stimoli sensoriali e dalle indicazioni delle persone intorno a noi, studiando ma soprattutto mettendo in pratica le nozioni acquisite.
Al contrario dei computer, però, non siamo fatti esclusivamente per introiettare informazioni e svolgere azioni ad esse correlate: finiti i meccanici e macchinosi tempi della scuola o dell'università, insomma dello studio nel senso più comune del termine, diventa fondamentale tornare a imparare in modo diverso, un po' come quando eravamo bambini.

Per imparare cose nuove, in linea generale:

- Giocare senza manuale di istruzioni. Con i videogiochi è più semplice, che sia un puzzle o un mondo immersivo.

- Scegli una storia a puntate. Una serie tv oppure un libro in più episodi (e parti da metà, se non dalla fine).

- Balla a occhi chiusi. Se non riesci subito a ballare, muoviti a chiudendo gli occhi..

- Non usare mai un software lasciando le impostazioni di default. Abituati a cercare le opzioni/impostazioni/controlli e modificale, vedendo cosa succede. Non aver timore di romperlo: basta tornare al default.

- Ascolta per un po’ una lingua che assolutamente non conosci, oppure guarda un film o una serie tv in un lingua che non conosci, con sottotitoli che capisci.

- Leggi un libro tecnico di un argomento che ignori o che ti mette in difficoltà. Non sforzarti di capire, leggi e basta.

- Non separare il tempo dello studio dal tempo del lavoro; non separare lo studio dal piacere, perché imparare facendo significa imparare viaggiando, chiacchierando, facendo esperienze.

- Ogni volta che ti senti bloccato, invecchiato o programmato fai una di queste cose. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maturità 2021: ecco come sarà

  • Università, come ottenere il bonus da 2000 euro per gli studenti

  • Scuola, le classi più affollate d'Italia sono in Emilia Romagna

  • Diventare insegnante: tutto quello che c'è da sapere

  • "L'Europa è qui": proclamati i testimonial dell'Emilia Romagna

  • Didattica a distanza: le 4 migliori app per gli studenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento