Corsi di Formazione Barriera Genova / Via Giovanni Campesio, 52

A Piacenza un corso gratuito per imparare a valorizzare e promuovere i prodotti tipici ed enogastronomici locali

Ad organizzarlo è Ial Emilia Romagna, l’ente di formazione di Cisl con sede in via Campesio, 52 a Piacenza. Le iscrizioni sono state aperte alcune settimane fa, ma ci sarà tempo fino all’8 ottobre per candidarsi a questa opportunità formativa di elevata qualità

Un nuovo corso, del tutto gratuito, per imparare a valorizzare e promuovere i prodotti tipici della tradizione enogastronomica locale. Ad organizzarlo è Ial Emilia Romagna, l’ente di formazione di Cisl con sede in via Campesio 52 a Piacenza. C'è tempo fino all’8 ottobre per iscriversi e candidarsi a questa opportunità formativa di elevata qualità e che permetterà di formare Tecnici esperti in promozione di prodotti tipici ed enogastronomici locali. Il 3 novembre prenderà il via pertanto il corso che si svilupperà fino al 30 giugno 2022 per un totale di ottocento ore di cui trecento di stage e sessanta di project work in collaborazione con gli istituti “Raineri” di Piacenza e “Magnaghi” di Salsomaggiore Terme, l’Università Cattolica di Piacenza e alcune delle più importanti aziende del territorio.

«Coloro che frequenteranno questo corso – spiegano  la direttrice dello Ial di Piacenza, Paola Trespidi e la coordinatrice delle attività Raffaella Burzoni - saranno in grado di proporre e promuovere i prodotti della tradizione favorendo la conoscenza degli alimenti, i processi di produzione e trasformazione artigianali locali, integrando il tutto con aspetti nutrizionali e salutistici. Acquisiranno inoltre le competenze per gestire i servizi che ‘veicolano’ il prodotto tipico: organizzazione di ‘contest’, comunicazione e narrazione del prodotto, gestione di informazioni sull’offerta turistica complessiva con attenzione a valorizzare il patrimonio naturalistico e socio-culturale locale in sinergia con altri soggetti ed operatori».

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato un Certificato di Specializzazione Tecnica Superiore in Tecniche di progettazione e realizzazione di processi artigianali e di trasformazione agroalimentare con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomica.

CHI PUÒ PARTECIPARE - «Possono iscriversi al corso giovani e adulti, non occupati o occupati, in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore. L’accesso è consentito anche a coloro che sono stati ammessi al quinto anno dei percorsi liceali e a coloro che sono in possesso del diploma professionale conseguito in esito ai percorsi di quarto anno di Istruzione e Formazione Professionale. Inoltre, possono accedere anche persone non diplomate, previo accertamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro». In tutto vi accederanno venti persone che saranno selezionate nelle settimane precedenti l’avvio del corso tramite prova scritta per la verifica di conoscenze e competenze delle produzioni agro-alimentari locali e delle tradizioni enogastronomiche del territorio da svolgersi in plenaria (valutazione della prova peso 60%); e un colloquio individuale finalizzato a valutare la motivazione del candidato rispetto al ruolo professionale prefigurato, ai contenuti della formazione e al percorso complessivo proposto, nonché la disponibilità riguardo a modalità e tempi di realizzazione del corso (valutazioni attribuite ai colloqui peso 40%). Al termine della selezione verrà redatta una graduatoria di ammissione al corso.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare la referente del corso, Raffaella Burzoni, allo 0523751742; tramite mail all’indirizzo raffaellaburzoni@ialemiliaromagna.it o visitando il sito https://www.ialemiliaromagna.it/corso/tecnico-esperto-in-promozione-di-prodotti-tipici-ed-enogastronomici-locali/.

LA SCHEDA DEL CORSO - La figura formata conosce le caratteristiche dei prodotti regionali DOP e IGP, promuove e diffonde la cultura della tradizione enogastronomica  regionale in Italia e all’estero attraverso la conoscenza del nostro territorio e delle attrazioni turistiche, degli eventi culturali e ricreativi, conosce la filiera produttiva dei servizi ristorativi e ricettivi per quanto riguarda il servizio, l’approvvigionamento e il rapporto con i fornitori, possiede conoscenze specifiche di marketing territoriale legate ai nuovi mezzi di diffusione di social marketing con riferimento ai piu’ conosciuti social network.

I PARTNERS - Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Piacenza, I.S.I.S.S. "MAGNAGHI-SOLARI", Istituto Statale di Istruzione Superiore Agraria e Alberghiera “G. Raineri” – G. Marcora”, Nido del Picchio snc di Daniele Repetti & C, ONLY4U S.R.L., Consorzio Tutela Vini D.O.C “Colli Piacentini”, Latteria Sociale Stallone Srl, Consorzio di Tutela Salumi DOP Piacentini, Consorzio Parma Quality Restaurants, Mood SRLS. Oltre a queste realtà, sostengono il progetto numerose aziende del settore enogastronomico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Piacenza un corso gratuito per imparare a valorizzare e promuovere i prodotti tipici ed enogastronomici locali

IlPiacenza è in caricamento