Iscrizioni scolastiche: come inviare le domande e registrarsi al portale del Miur

Aperte in tutta Italia le procedure di invio delle domande online per l'iscrizione al nuovo anno scolastico. Qui le informazioni utili

Gennaio è il mese in cui le famiglie degli studenti devono provvedere ad iscrivere i propri figli al successivo ciclo d'istruzione. Così chi dovrà passare dalla scuola dell'infanzia alla primaria e da questa alla scuola secondaria di primo e secondo grado (medie e superiori) avrà come scadenza il 31 del mese corrente per farlo, esclusivamente in maniera elettronica attraverso il portale dedicato del Miur (Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca). Ecco tutto quello che c'è da sapere per evitare di fare una scelta tanto importante in ritardo.

Per quanto riguarda l'iscrizione alle scuole primarie e secondarie su tutto il territorio nazionale, da diversi anni il Miur ha informatizzato le procedure, rendendole completamente informatiche. Le domande dovranno quindi essere effettuate esclusivamente online per tutte le classi iniziali della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di seconda grado. Le famiglie possono accedere al portale iscrizioni per avviare la fase della registrazione al sito. La procedura online è accessibile tramite il portale del Miur (clicca qui).

I genitori e gli esercenti la responsabilità genitoriale (affidatari, tutori) possono accedere al servizio “Iscrizioni online”, sul portale utilizzando le credenziali fornite tramite la registrazione. È possibile accedere al servizio anche con l’identità digitale (SPID); in questo caso non serve nessuna registrazione. È inoltre disponibile un tutorial del Miur per chi avesse bisogno di aiuto o informazioni, ma ci si potrà rivolgere in ogni caso direttamente alle segreterie degli istituti scolastici.

Da non dimenticare che è anche disponibile il sito Scuola in chiaro. Portale del Miur che offre informazioni relative a tutte le scuole italiane, di ogni ordine e grado. A partire da una pagina di ricerca e utilizzando vari criteri, è possibile localizzare le scuole, visualizzare le singole schede informative ed effettuare un confronto tra i vari istituti. Le informazioni del portale Scuola in Chiaro sono disponibili anche tramite l’app dedicata per dispositivi mobili. 

Ricordiamo che si effettuano online anche le iscrizioni ai percorsi di istruzione e formazione professionale erogati dagli istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni che, su base volontaria, aderiscono a questo tipo di procedura.

Per quanto riguarda le iscrizioni alla scuola media sarà necessario indicare anche l'orario settimanale preferito, a scelta tra:

30 ore;

dalle 36 alle 40 ore. 

Nel modulo dell'iscrizione alla scuola superiore le famiglie devono indicare:

la scuola scelta;

indirizzo di studio;

due scuole alternative che rappresentano la seconda e la terza scelta.

Infine ricordiamo che le iscrizioni saranno invece cartacee per le seguenti scuole:

sezioni delle scuole dell’infanzia;

classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici;

percorso di specializzazione per “Enotecnico” degli istituti tecnici del settore tecnologico a indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”;

percorsi di istruzione per gli adulti, ivi compresi quelli attivati presso gli istituti di prevenzione e pena;

per alunni/studenti in fase di preadozione, per i quali l’iscrizione viene effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso l’istituzione scolastica prescelta.

Le iscrizioni si chiudono il 31 gennaio. Per domande tardive o spostamenti tra scuola e scuola, è invece necessario rivolgersi direttamente alle segreterie didattiche degli istituti, chiedendo i moduli e il relativo nulla osta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non si smette mai di imparare: ecco i trucchi per continuare a farlo

  • Formazione online, un ampio ventaglio di proposte al Centro Tadini

  • Le dritte per un curriculum a prova di recruiter

  • Bandi e scadenze per le borse di studio 2020/2021

Torna su
IlPiacenza è in caricamento