Maturità 2021: ecco come sarà

Le prove inizieranno il 16 giugno

Con l’inizio delle vaccinazioni anche agli insegnati, qualche nota di ottimismo per il futuro è arrivata anche nel mondo della scuola. Tra queste, sono state definite le modalità dell’esame di maturità 2021.

1) L’ammissione decisa dal Consiglio di classe

A differenza dallo scorso anno in cui era prevista l’ammissione di tutti gli studenti all’esame di maturità, riprende la prassi normale che prevedeva la valutazione da parte del Consiglio di classe; 

sui requisiti riguardanti la presenza scolastica (tre quarti dell’orario individuale), potranno essere introdotte deroghe. 

2) Le prove Invalsi

Le prove Invalsi nell’ultimo anno delle scuole superiori si terranno il primo marzo ma non saranno un requisito per l’ammissione all’esame di maturità.

3) La tesina 

Entro il 30 aprile ad ogni studente sarà assegnato l’argomento della tesina in base all’indirizzo di studio, al percorso scolastico ed agli interessi individuali;

ognuno avrà un insegnante di riferimento;

ogni studente, entro il 31 maggio, dovrà consegnare la tesina al Consiglio di classe. 

4) L’esame

Gli esami di maturità inizieranno il 16 giugno;

l’esame sarà soltanto orale; 

il colloquio inizierà con la presentazione dell’elaborato per proseguire sulle altre discipline.

5) Altre attività

Altre attività che hanno impegnato lo studente, ad esempio sport, attività culturali, volontariato, contribuendo ad arricchire il suo percorso di crescita, contribuiranno al punteggio finale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
IlPiacenza è in caricamento