Bonus bebè 2020, tutte le novità per ottenere l'assegno di natalità

Buone notizie per tutte le famiglie italiane: è possibile richiedere il bonus bebè senza alcun limite di reddito. Cambia anche l'importo dell'assegno riconosciuto ai figli nati o adottati a partire dall'anno corrente

Buone notizie per tutte le famiglie italiane: nell'anno corrente potrà essere richiesto il bonus bebè senza alcun limite di reddito; a stabilirlo è la Legge di Bilancio. Ma non è finita qui, cambia anche l'importo dell'assegno di natalità riconosciuto ai figli nati o adottati a partire dal 2020.

Bonus bebè, cosa cambia?

Se fino allo scorso anno era possibile usufruire dell'agevolazione avendo solo un determinato requisito ISEE (non doveva superare i 25mila euro), a partire dal 2020 il modello ISEE per il bonus servirà solo a calcolare l’importo che verrà assegnato, l’aumento arriverà fino a 1.920 euro per le famiglie con i redditi più bassi, ma la base sarà di 80 euro per tutti. Nel dettaglio l'assegno mensile sarà di:

- 160 euro per le famiglie con ISEE fino a 7.000 euro;

- 120 euro per le famiglie con ISEE non superiore a 40.000 euro;

- 80 euro per le famiglie con ISEE superiore a 40.000 euro.

Inoltre, in caso di un secondo figlio, nato o adottato entro e non oltre l'anno, l’importo dell’assegno di natalità sarà aumentato di un ulteriore 20%.

Come fare domanda?

Per fare domanda occorre rivolgersi all'INPS. Nel dettaglio bisogna:

- inviare la domanda tramite il portale dell'INPS se si posside già un PIN;

- in alternativa, rivolgersi al patronato o telefonare al numero del contact center INPS;

- compilare e consegnare all'INPS il modulo predisposto.

Ricordiamo infine, che la domanda va presentata entro e non oltre 90 giorni dalla nascita o dell'adozione del figlio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento