Decreto flussi, tra un mese il "Click day": a Piacenza attesi duecento ingressi

Approvato il Decreto flussi 2011. Sono previsti 100mila ingressi per lavoro non stagionale di extracomunitari in tutta Italia. A Piacenza si prevede l'accoglimento di 200 domande. Tutto dovrà essere compilato on-line. Le informazioni

Approvato il Decreto flussi 2010. Sono previsti, per il 2011, 100mila ingressi per lavoro non stagionale di extracomunitari in tutta Italia. A Piacenza si prevede l'accoglimento di 200, 300 domande. Tutto dovrà essere compilato on-line.

A CHI RIVOLGERSI - Il Decreto è stato presentato in sintesi martedì 4 gennaio nella sede della Camera del Lavoro. Presenti Bruno Carrà e Sohuami El Mehdi (responsabili del Centro lavoratori stranieri della Cgil) oltre a Paolo Chiappa, segretario organizzativo del sindacato. I datori di lavoro dovranno presentare solo via web la domanda per l'ingresso regolare dei propri dipendenti extracomunitari. Per farlo ci sono tre strade: o rivolgersi a un patronato, o a un'agenzia privata o agire spontaneamente, seguendo le indicazioni sul sito del ministero dell'Interno.

LE TRE GIORNATE - "Il servizio informativo che offre la Cgil - ricorda Chiappa - è completamente gratuito. Inviatiamo quindi coloro che avessero dei dubbi e domande a rivolgersi alla Camera del Lavoro". Il primo "Click day" - il primo giorno per presentare in via telematica le domande - è previsto per il 31 gennaio 2010: sono ammessi alla tornata iniziale tutti i cittadini di nazioni che hanno stabilito accordi bilaterali con l'Italia in materia di politiche d'immigrazione (dall'Albania al Marocco, 52mila posti, l'elenco è sul sito del ministero); il secondo e il terzo, invece, il 2 e il 3 febbraio 2010, sono dedicati al settore lavorativo dei richiedenti (il primo giorno è riservato all'ambito domestico e familiare (30mila posti), quindi colf e badanti, il secondo a tutti gli altri campi di lavoro con 3mila posti).

GLI ALTRI PERMESSI - Inoltre, nel Decreto in questione è anche autorizzata la conversione in permessi di soggiorno per lavoro subordinato non stagionale, sempre per quote, di permessi per studio, permessi di lavoro stagionale, e tutti i richiedenti di Paesi terzi in ex carta di soggiorno che hanno un documento rilasciato da altri Stati membri dell'Unione europea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CRITICO CARRA' - "I numeri sono molto piccoli - commenta Carrà -, carichiamo di speranza molti lavoratori, e, in parallelo a questo, ci saranno tante delusioni e soprattutto tante truffe. Purtroppo questo Decreto ha molti aspetti strumentali, che lo trasformano in una vera e propria lotteria sulla pelle delle persone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento