Fat bike: cosa sono e perché sono tanto divertenti

Scopriamo insieme tutte le caratteristiche delle biciclette “grasse”, in grado di affrontare anche i terreni più difficili

Le fat bike sono un’evoluzione delle classiche mountain bike e si distinguono da queste ultime per l’adozione di ruote con pneumatici e cerchi molto larghi. Inoltre queste biciclette possono utilizzare pressioni minori negli pneumatici per consentire una maggiore tenuta su terreni difficili. Biciclette, quindi, dalle ruote fat (grasse in italiano), nate negli anni '80 e arrivate poi sul mercato a partire dal 2005.

Fat bike: perché sono diventate così famose?

Le Fat Bike sono state ideate per superare i limiti delle tradizionali mountain bike e sono in grado di affrontare terreni particolarmente difficili dove le classiche mtb si trovano in difficoltà. La maggiore sezione dello pneumatico consente un’ottima aderenza e la bassa pressione permette di affrontare facilmente superfici morbide (come neve, fango o sabbia) o particolarmente sconnesse, come i greti dei fiumi.

Inoltre queste biciclette risultano facili da controllare, con l’ampia superficie di appoggio sul terreno che garantisce un’elevata stabilità anche sui percorsi più accidentati.

Si tratta, quindi, di biciclette molto versatili e divertenti, adatte sia ai principianti, sia ai più esperti e anche il peso, nonostante le apparenze, non è poi molto differente da una normale mountain bike. Sul mercato è, infatti, possibile trovare anche modelli dal peso inferiore ai 10 KG.
  
Ovviamente il grande attrito delle gomme sul terreno ha anche conseguenze negative; le fatbike non sono infatti la scelta migliore per chi ama percorrere grandi salite, lunghe distanze o per chi cerca la velocità.

Per quanto riguarda i vari modelli disponibili sul mercato, è oggi possibile trovare prodotti per tutte le tasche, con fatbike anche ammortizzate o dotate di pedalata assistita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento