5 Stelle: «Le banche rispettino la sospensione del mutuo sulla prima casa per privati e piccole Partite Iva»

Il deputato del Movimento 5 Stelle Davide Zanichelli spiega, inoltre, che il decreto prevede quattro tipi di eventi destinati ad influire in modo negativo sul reddito complessivo del nucleo familiare

«Con l’articolo 54 del Cura Italia, abbiamo inteso fare fronte ad uno degli impatti economici più immediati di questa emergenza: l’impossibilità per moltissimi lavoratori, che in queste settimane hanno visto ridotta la propria attività lavorativa, di fare fronte alle spese del mutuo per l’acquisto della prima casa, anche per autonomi e liberi professionisti». Così il deputato del Movimento 5 Stelle Davide Zanichelli che spiega, inoltre, che il decreto prevede quattro tipi di eventi destinati ad influire in modo negativo sul reddito complessivo del nucleo familiare:

- cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato;

- cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato;

- cessazione dei rapporti di lavoro parasubordinato, o di rappresentanza commerciale o di agenzia;

- morte o riconoscimento di grave handicap ovvero di invalidità civile non inferiore all’80 per cento.

In più il Governo ha esteso l’intervento anche alle ipotesi di sospensione dal lavoro o riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno trenta giorni, anche in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito.

«Data l’emergenza in corso - prosegue - non solo sarà possibile fare domanda anche da parte del titolare del contratto di mutuo già in ritardo nel pagamento delle relative rate (purché il ritardo non superi i novanta giorni consecutivi), ma non sarà nemmeno necessario produrre Isee per accedere al beneficio che in tempi ordinari non potrebbe superare i 30.000 euro. Il Governo ha poi esteso l’accesso anche che ai lavoratori autonomi ed ai liberi professionisti che autocertifichino di aver registrato, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020 ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della domanda e la predetta data, un calo del proprio fatturato, superiore al 33% rispetto all’ultimo trimestre 2019 conseguentemente alla chiusura o alla riduzione della propria attività, a seguito delle disposizioni restrittive adottate per l’emergenza Coronavirus». «Come parlamentari del Movimento 5 Stelle, la nostra preoccupazione è che tutte le sospensioni dei mutui siano applicate correttamente dalle banche al verificarsi dei requisiti indicati. Per questo stiamo predisponendo una lettera ad ABI per far sì che vigili sull’attività degli istituti di credito. In questo momento di incertezza e fragilità del tessuto economico del nostro Paese è necessario che ciascuno faccia la propria parte per aiutare i concittadini, specialmente quelli in maggiore difficoltà».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Precipita dal sesto piano, muore un giovane

  • "Litigano" su Twitter, poi s’incontrano a Piacenza e ora convolano a nozze

  • Spostamenti tra regioni e viaggi: cosa si può fare (e cosa no) da oggi 3 giugno

  • Incastrato nell'auto ribaltata, grave incidente in via Colombo

  • Sbanda per una vespa nell'abitacolo e si schianta contro un terrapieno di cemento

Torna su
IlPiacenza è in caricamento