rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Turismo

«A Piacenza serve un’area camper adeguata e in luogo strategico. Attirerebbe molti turisti»

Sara Soresi, consigliere FdI, interviene in merito al Documento Unico di Programmazione per il turismo a Piacenza

«Le aree di sosta camper rappresentano un buon biglietto da visita per ogni città: sono in grado di attirare turisti provenienti dalle diverse località italiane ma anche dall’estero. Le aree di sosta camper maggiormente attrattive – dotate, cioè, di adeguati servizi (carico e scarico, bagni, energia elettrica), pulite e situate in luoghi consoni e posti nelle vicinanze del centro città – sono in grado di richiamare molti turisti: un’area camper ben tenuta e funzionale sarebbe in grado di attirare anche coloro che, semplicemente, si dovessero trovare a transitare per la nostra città al fine di raggiungere un’altra meta turistica». 

Questo l’oggetto di un ordine del giorno al Documento Unico di Programmazione che Sara Soresi, capo gruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio Comunale, ha presentato in riferimento all’obiettivo strategico dedicato al turismo e, in particolare, all’attuazione di un’incisiva attività di promozione, basata su una programmazione a lungo termine, per attrarre pubblico dall’esterno.
«A partire dal 2020 – osserva Soresi – in Italia (così come all’estero) si è assistito ad un vero e proprio exploit connesso all’utilizzo del camper: sono sempre di più le famiglie, le coppie ed anche i giovani che scelgono di affittare o acquistare questo mezzo per intraprendere vacanze itineranti. E’ evidente che la sosta di camperisti provenienti dalle diverse città italiane ed estere inciderebbe positivamente sull’economia locale: ne gioverebbero i ristoratori, i negozianti ma anche i nostri musei ed i nostri teatri. Di conseguenza sarebbe utile che la nostra città potesse offrire un’area camper particolarmente attrattiva, in grado di richiamare i turisti italiani e stranieri: l’area di sosta camper della città di Piacenza risulta purtroppo sempre chiusa dalle 19 nei giorni feriali e per l’intera domenica, ossia nella giornata in cui, solitamente, i turisti si muovono maggiormente. Inoltre, si trova nei pressi della stazione e, pertanto, in un ambiente piuttosto rumoroso e non è dotata del servizio docce. Per di più, è sufficiente navigare velocemente sul web per rendersi conto di come i camperisti (italiani e stranieri) prediligano – qualora si trovino nei pressi di Piacenza – campeggiare in aree site nella nostra provincia, come quella di Rivergaro, Grazzano o Alseno. Conseguentemente, i turisti sono soliti fermarsi nei predetti paesi, visitandone i luoghi e usufruendo dei servizi e delle attività commerciali presenti in zona».
Conclude Soresi: «Un miglioramento della suddetta area (sia in termini di offerta di servizi, sia in termini di modifica degli orari di apertura al pubblico) o l’individuazione di un nuovo sito da destinarsi ad area camper – magari posto nelle immediate vicinanze del centro città ed in un’ambiente più tranquillo e confortevole – potrebbe attrarre un maggior numero di turisti (italiani e stranieri) e, conseguentemente, incrementare il turismo cittadino, a beneficio delle realtà commerciali piacentine».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«A Piacenza serve un’area camper adeguata e in luogo strategico. Attirerebbe molti turisti»

IlPiacenza è in caricamento