Domenica, 21 Luglio 2024
Politica

«A un chilometro da piazza Cavalli c’è il degrado assoluto»

I Liberali Piacentini-Terzo Polo con Sforza Fogliani in visita nell'area sotto il cavalcavia in via Nino Bixio

A un chilometro in tutto da Piazza Cavalli c’è un degrado che nessun piacentino può immaginare. I candidati liberali, candidato sindaco Corrado Sforza Fogliani compreso, hanno voluto recarvisi per denunciare l’intollerabilità della situazione. «Un’area di almeno 5.000 mq – precisano i Liberali in una nota - destinata a incontrollata discarica e allo spaccio notturno e serale. Il costo della riconduzione dell’area a un minimo di dignità si aggira fra le 100-200 mila euro: una cifra enorme, che rappresenta peraltro ben meno del costo della metà di una rotonda ordinaria (costo 700 mila euro circa) ed addirittura meno del 20% di una rotonda mega galattica come quella di Pittolo (costo 1,3 milioni di euro). In diversi interventi al termine della visita (che è stata più che altro un’ispezione) i Liberali hanno sottolineato che questo è uno dei primi interventi che un’Amministrazione che ami Piacenza dovrebbe fare. Non è questione di tenere ad un minimo decoro la città ma di evitare che aree di degrado inquinino fino a questo punto la dignità piacentina. Tutti i piacentini possono facilmente raggiungere a piedi l’area in questione accedendo dal ponte stradale sul Po attraverso la pista pedonale/ciclabile che parte dal ponte stesso a poche decine di metri, sulla destra, da Piazzale Milano. Alla fine della pista, occorre camminare in senso opposto, su uno stradello, e girare poi a destra, inoltrandosi per circa 200 metri. Da parte di alcuni partecipanti, si è anche avanzato il dubbio che confluiscano qua pezzi destinati alla pubblica discarica di via IV Novembre ed intercettati prima della consegna».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«A un chilometro da piazza Cavalli c’è il degrado assoluto»
IlPiacenza è in caricamento