A Ziano il sindaco Ghilardelli toglie la bandiera dell’Europa dal municipio

Il sindaco di Ziano prima invita i concittadini a consumare solo italiano, poi rimuove la bandiera dell’Europa: «Tornerà a sventolare solo quando avremo risposte concrete»

Manuel Ghilardelli mentre toglie la bandiera

Prima ha invitato i suoi cittadini a consumare soltanto italiano. «L’amministrazione di Ziano raccoglie l’invito di Coldiretti a comprare prodotti italiani per sostenere il mercato italiano e chiede ai gestori dei negozi di privilegiare la produzione agroalimentare italiana», si legge in una lettera indirizzata alla cittadinanza. Poi ha direttamente rimosso la bandiera dell’Europa dal Municipio del suo comune. Il sindaco di Ziano, in quota Lega, Manuel Ghilardelli ha voluto togliere il vessillo, deluso dal comportamento dell’Unione Europea sulla gestione dell’emergenza Coronavirus. L’iniziativa di Ghilardelli è analoga a quella di altri comuni del Nord Italia. «Se l’Italia deve uscire da questo incubo da sola – spiega le motivazioni del suo gesto Ghilardelli - che senso ha restare in Europa? Non condivido le scelte dei burocrati europei che non prendono iniziative. La gestione di questa emergenza sanitaria non può essere demandata ai singoli Stati. La gente sta morendo e l’Europa non interviene. Il tempo è finito. La bandiera dell’Unione Europea tornerà a sventolare solo quando avremo risposte concrete. Fino ad allora ci sarà spazio solo per il Tricolore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento