Abruzzo, adesso il problema è l'identità delle persone

Ieri a L'Aquila, si è riunita la Consulta dell'Anci, presieduta dal sindaco di Piacenza. Obiettivo primario, ripristinare la funzionalità degli edifici e l'Anagrafe. Reggi: “Servono tecnici, verificatori comunali, vigili urbani e segretari comunali”

Abruzzo, fase 2 dell'emergenza. Adesso, si deve ripristinare la funzionalità degli edifici pubblici e privati danneggiati dal sisma. Non solo, occorre anche ripristinare la funzionalità amministrativa all’interno dei Comuni colpiti e garantire la convivenza civile nei campi. É quanto emerso dalla riunione della Consulta dell'Anci, presieduta dal sindaco di Piacenza Reggi, che si è svolta ieri a L'Aquila.

“Abbiamo la necessità di avere a disposizione tecnici, verificatori comunali, vigili urbani e segretari comunali”, ha detto Reggi,  lanciando un appello a tutti i Comuni che volessero dare sostegno, “Affinché comunichino le loro disponibilità al presidio degli Enti locali all’interno del Dicomac a L’Aquila che sarà il punto di riferimento per la gestione di tutte le iniziative che arriveranno da parte dei primi cittadini”.
  Servono tecnici, verificatori comunali, vigili urbani e segretari   

E uno dei primi problemi da risolvere, è quello dell'identità. A L’Aquila e nei Comuni colpiti da sisma, sono circa 35mila le persone senza identità, che hanno perso i documenti dopo la distruzione delle loro case. “Non si tratta solo di ovviare ai possibili problemi di ordine pubblico e alla costituzione delle liste elettorali per le Europee - ha detto Rughetti, Segretario generale dell'Anci – perché la ricostituzione dell’Anagrafe sarà necessaria anche nella seconda fase di gestione dell’emergenza, in cui gli aiuti e i rimborsi saranno connessi naturalmente all’identificazione dei soggetti che ne hanno diritto”.

La gestione e lo smistamento di tutte le disponibilità che arriveranno dai Comuni, sarà presa in carico dal responsabile Antonio Ragonesi, che coordina il presidio degli enti locali a L’Aquila.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento