Accreditamento centro medico “Inacqua” Baia del Re, Callori chiede spiegazioni

Il consigliere regionale interroga la Giunta per sapere «che rapporti intercorrono tra l'Ausl di Piacenza e Centro medico Inacqua Baia del Re e in che data sia stato attivato l'accreditamento»

Che rapporti intercorrono - se intercorrono - tra l'Ausl di Piacenza e Inacqua, se siano ancora in essere contratti e di quale natura, quali siano gli obblighi stabiliti e se risultino assolti, se e in quale data sia stato riconosciuto l'accreditamento della struttura centro Medico Inacqua Baia del Re e se risulti che questo accreditamento sia ancora attivo. Sono queste le domande portate sul tavolo della Giunta dal consigliere di Fratelli d'Italia Fabio Callori, che ha presentato una interrogazione in merito. «Con una delibera del direttore generale dell'aprile 200- sottolinea Callori-, l'Ausl di Piacenza indicava come struttura esterna idonea a ospitare le attività libero-professionali del personale medico il secondo piano di un immobile ancora da costruire nell'area denominata Baia del Re, acquisito tramite sublocazione dalla cooperativa sociale Inacqua Onlus al costo annuo di 180mila euro (Iva esclusa) e ciò fino alla soglia dei 375mila euro di fatturato; per la fascia compresa tra i 375mila euro e gli 875mila euro, a Inacqua veniva riconosciuto un premio aggiuntivo pari al 22% (a carico del personale medico), mentre, sopra gli 875mila euro, l'Ausl si obbligava a versare un ulteriore 13%».

Inoltre, «la stessa Inacqua Cooperativa Sociale Onlus- evidenzia l'esponente di Fdi- nella medesima struttura si faceva carico di gestire un centro diagnostico con diversi ambulatori polispecialistici, occupandosi anche di riabilitazione» e la Regione Emilia-Romagna, «con determina del 16 giugno 2011, a firma del Direttore Generale- spiega ancora Callori- concedeva alla struttura centro medico Inacqua Baia del Re l'accreditamento provvisorio». L'Agenzia sanitaria e sociale regionale, però, -  conclude Callori - «avrebbe dovuto effettuare la visita della struttura in questione nel mese di settembre del 2012 così da verificare la sussistenza dei requisiti per l'accreditamento».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto vicino al suo camion, indagini in corso

  • Rischia di annegare in una piscina da giardino, bimbo di 2 anni gravissimo

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Furti nei magazzini della logistica piacentina, maxi blitz all'alba con quaranta arresti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento