rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica

«Acer, inquilini morosi per quasi quattro milioni di euro»

Girometta (Fi): «Si sta facendo il possibile? Forse sarebbe il caso che non solo il presidente, persona stimabile e seria, ma tutto il Consiglio di Amministrazione dell'Ente fosse ascoltato in Consiglio Comunale o in Commissione Consiliare»

«E' troppo facile esprimere considerazioni in merito alla gestione dell'Acer e non è la prima volta, ma è ancora più negativo che, nonostante l'assessore Stefano Cugini è sempre attento e presente in ogni situazione, questo ente è continuamente alle prese con problematiche più o meno pesanti.  E' stato pubblicato il mese scorso il bilancio al 31 dicembre 2015, dai risultati  c'è da preoccuparsi, non solo per lo stato attuale ma soprattutto perché aumentano le perplessita? e gli interrogativi sulla sua gestione e il suo avvenire. La morosita? degli inquilini e aumentata considerevolmente, raggiungendo la notevole cifra di quasi 4 milioni di euro (3.972.226)». Si legge in una nota del consigliere Forza Italia Maria Lucia Girometta.

«E' imbarazzante notare che, contrariamente alle relazioni ai precedenti bilanci, nelle quali si fornivano riscontri numerici sul recupero dei crediti morosi alla data del 31 marzo, nella relazione al bilancio 2015 tali dati non vengono forniti. In compenso nella citata relazione viene sottolineato, con toni ottimistici, il recupero del 20% dei clienti morosi.  Ma la dirigenza, che sicuramente non può fare miracoli, si attiva per promuovere tutte le strategie possibili? E soprattutto è stata  attivata con tutte le forze possibili la sinergia che impone la situazione? L'Acer è troppo importante per essere ricordata solo per tutti i problemi che, da sempre, emergono continuamente.  Forse sarebbe il caso che non solo il presidente, persona stimabile e seria, ma tutto il Consiglio di Amministrazione dell'Ente fosse ascoltato in Consiglio Comunale o in Commissione Consiliare». Conclude. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Acer, inquilini morosi per quasi quattro milioni di euro»

IlPiacenza è in caricamento