menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acqua, Foti: «A quando il nuovo affidamento del servizio idrico?»

Il consigliere vuole inoltre sapere se la società Agenia abbia percepito un compenso per le prestazioni effettuate durante la vigenza del rapporto contrattuale

“Quando sarà posto termine al regime di proroga del servizio idrico integrato nel bacino provinciale di Piacenza e verrà, quindi, affidato con una gara a evidenza pubblica?”. A chiederlo, in un’interrogazione alla Giunta, è Tommaso Foti (Fdi-An). La concessione del servizio di supporto tecnico giuridico alla procedura di affidamento, specifica il consigliere, era stata assegnata nel gennaio 2016, per 39.000 euro, alla società Agenia. Nel maggio 2016 in Agenia, ricorda il capogruppo Fdi-An, era attiva una funzionaria successivamente assunta, nel giugno 2016, da Iren (con lo specifico compito di addetta alle gare), società interessata a partecipare alla gara dei servizi idrici per il territorio piacentino. Per le problematiche emerse, ad agosto, evidenzia Foti, “Atersir ha, quindi, comunicato all’affidatario Agenia il recesso dal contratto di appalto”. Il consigliere rileva però che “in caso di recesso l’aggiudicatario ha diritto al pagamento delle prestazioni eseguite”. Nell’atto ispettivo si chiede quindi alla Giunta se Agenia abbia percepito un compenso per le prestazioni effettuate durante la vigenza del rapporto contrattuale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento