rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica Cortemaggiore

Addio a Gualazzini, calciatore e politico per passione

E’ scomparso l’altra mattina Gabriele Gualazzini. Aveva 68 anni ed era malato già da qualche tempo. Originario di Cortemaggiore, negli anni Sessanta e Settanta aveva giocato nell’Inter all’epoca di Helenio Herrera e anche nel Piacenza Calcio. Gualazzini, negli anni più recenti, era conosciuto soprattutto grazie alla sua attività politica nell’area di sinistra, nel Partito Comunista prima (poi Pds) fino alla nascita del Pd in seguito. Dal Pd era poi uscito per approdare nell'Udc. E’ stato a lungo presidente del Consiglio Provinciale e, in precedenza, anche assessore alla Cultura sempre in via Garibaldi.

Il cordoglio del presidente della Provincia Francesco Rolleri 

"Ho appreso con sgomento la notizia della scomparsa di Gabriele Gualazzini, professionista, sportivo e politico attento alle esigenze del suo territorio. Anche a nome del consiglio provinciale, che per tanti anni ha presieduto, esprimo il mio cordoglio". Così il presidente della Provincia di Piacenza Francesco Rolleri ricorda l'architetto Gualazzini, protagonista della scena politica provinciale per tanti anni, ed esprime le sue condoglianze alla famiglia.

Il messaggio di cordoglio del sottosegretario De Micheli

"Un uomo politico legato alle istituzioni e sempre attento i bisogni della sua terra". Con queste parole il Sottosegretario all'Economia Paola De Micheli ricorda Gabriele Gualazzini, scomparso nei giorni scorsi. "L'ho conosciuto negli anni in cui ricoprì - afferma - la presidenza del Consiglio Provinciale, ebbi così occasione di apprezzarne l'equilibrio e il forte attaccamento al ruolo della Provincia nello svolgere quell'importante funzione. Lo ricordo inoltre come una persona estremamente corretta e sempre pronta al confronto". Alla sua famiglia voglio rivolgere le mie condoglianze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Gualazzini, calciatore e politico per passione

IlPiacenza è in caricamento