Tempi: "Perdiamo soldi, servono tagli alle linee e rincari dei biglietti"

L'azienda Tempi sta perdendo 5mila euro al giorno dall'inizio del 2011, quindi circa 200 mila ad oggi. Questo dato sarebbe stato reso noto dai presidenti di Tempi spa e Tempi Agenzia ai sindaci. Le ipotesi di rincaro e di tagli alle linee ora sono molto più reali

L'azienda Tempi sta perdendo 5mila euro al giorno dall'inizio del 2011, quindi circa 200 mila ad oggi. Questo dato sarebbe stato reso noto dai presidenti di Tempi spa e Tempi Agenzia ai sindaci, come scrive Elisa Malacalza su Libertà di oggi, 10 febbraio. Il monito dei presidenti di Tempi è chiaro: "Se non si procede ad alcuni tagli alle linee e al rincaro dei biglietti continueremo a perdere 150mila euro al mese".

IL CASO - Il caso dovrebbe essere oggetto di una discussione interna al direttivo del Pd convocato per domani, 11 febbraio. Dalla riunione dovrebbe anche uscire un'interrogazione che i consiglieri provinciali di centrosinistra stanno pensando di sottoporre al prossimo consiglio della Provincia. Marco Bergonzi del Pd: "Abbiamo intenzione di chiedere quali siano le intenzioni della Provincia e come si intende gestire la mobilità sul territorio".

 

E continua: "Il Governo ha fatto dei tagli drastici e la Regione si è fatta carico di non riversarli sul territorio, quindi visto che la Provincia ha un ruolo di coordinamento e coinvolgimento dei Comuni vorremmo che seguisse la stessa linea della Regione. Infatti come Bologna non ha scaricato i tagli sulle Provincie vorremmo che anche la nostra facesse lo stesso sui Comuni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere provinciale Paolo Passoni ha dichiarato: "Stabiliremo a breve le modalità per incontrare i Comuni e sottoporre loro un piano di razionalizzazione delle linee alla luce dei tagli della Regione. Ai sindaci ora non viene chiesto nulla, se non eventuali suggerimento per il loro territorio."

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento