menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pisani

Pisani

«Agenzie di viaggio e bus in ginocchio, ma il Governo parla di turismo»

Pisani (Lega) in piazza a Roma con i tour operator: «Un paradosso per l’esecutivo che parla di rilancio, ma taglia le gambe a chi i turisti li porta e li fa viaggiare in Italia»

«Non solo il Governo li ha dimenticati, ma ha tagliato le gambe a chi i turisti li porta in Italia e li trasporta. Un paradosso per chi parla di rilancio e di turismo come settore fondamentale della ripresa». E’ il commento del senatore Pietro Pisani (Lega) che il 4 giugno ha partecipato alla protesta delle agenzie di viaggio, a Roma in piazza del Popolo.

«I tour operator, che rischiano di essere falcidiati, sono stati dimenticati dal Governo, che ha promesso soldi a pioggia a tutti, salvo poi scoprire che i soldi non ci sono. E le promesse cadono così nel vuoto. Ieri, c’è stata la manifestazione delle aziende di trasporto private. Il turismo va rilanciato in modo sicuro, ma servono persone capaci. Agenzie di viaggio e bus sono il primo passo per portare in Italia i turisti, ma a Roma sembra che non lo capiscano».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento