Agogliati: «Il turismo deve diventare ancora di più un volano»

Amministrative a Ferriere, il programma della lista civica “Per Ferriere-Agogliati sindaco” guidata dall’ex senatore. «Torno in campo per il mio comune. Accanto all’ordinaria amministrazione puntiamo molto a potenziare il turismo»

Antonio Agogliati

Antonio Agogliati riscende in campo per Ferriere. Lo fa a capo della lista civica “Per Ferriere-Agogliati sindaco” (sulla scheda elettorale è la numero 1) alle prossime Elezioni Comunali del 20 e 21 settembre. Si voterà nel comune dell’Alta Valnure – il più grande del Piacentino per estensione territoriale – per rinnovare l’Amministrazione e il Consiglio comunale, a due anni dall’ultima tornata. Il voto Antonio Agogliati-3sarà in concomitanza con quello nazionale per il Referendum Costituzionale sul taglio dei parlamentari. Ferriere è l’unico comune piacentino al voto, invece, per quanto riguarda le Amministrative. A sfidare Agogliati sarà la lista civica “Ferriere Radici e Futuro” di Carlotta Oppizzi (sulla scheda elettorale la n.2).

Agogliati, come mai ha deciso di ritornare a occuparsi del Comune di Ferriere? «Me l’hanno chiesto. Purtroppo – spiega l’ex senatore di Forza Italia - è accaduto quello che tutti noi sappiamo (la prematura scomparsa del sindaco Giovanni Malchiodi, nda) e che non sarebbe mai dovuto accadere. Così diverse persone mi hanno detto che era venuto il momento di ritornare. E per il mio comune ho deciso di scendere nuovamente in campo».

Perché i ferrieresi dovrebbero votare la lista “Per Ferriere-Agogliati sindaco”? «La lista che ho allestito – risponde il 63enne imprenditore - è migliore che si potesse fare a Ferriere: ci sono rappresentanti di tutte le categorie e delle zone del territorio, è una bella lista che vede impegnate persone propositive che si sono candidate per spirito di servizio. Inoltre, credo di avere, senza falsa modestia, più esperienza rispetto all’altra lista, che fa la differenza. Ho fatto il sindaco 15 anni, più altre esperienze da assessore e consigliere, oltre che all’attività parlamentare (è stato senatore dal 2001 al 2006, nda) oltre che il consigliere regionale» (a metà anni ’90, nda).

Parlando del programma elettorale con cui si candida, Agogliati pone l’accento soprattutto sul turismo, che deve abbracciare sempre di più il periodo invernale, oltre a quello estivo. «Il turismo è l’architrave del nostro programma. Abbiamo studiato interventi sul territorio Agogliati-2-4importanti che cambierebbero le cose. Sarà mio compito provare a intercettare le risorse economiche necessarie da bandi europei, nazionali e regionali per queste opere. Il turismo è la locomotiva dell’economia del territorio, se va bene quello funzionano diversi settori locali, come l’artigianato o l’edilizia».

Guardando il programma si parla anche di un impianto risalita da Selva al Monte Bue e di un “trenino rosso del monte Megna”. Si tratterebbe di un trenino a scartamento ridotto (Decouville) che dovrebbe collegare per i turisti le miniere di Canneto fino al passo dello Zovallo passando per diversi paesi (come Cerreto, Ferriere, Canadello, ma anche lago Moo e lago Bino e Prato Grande)

Poi, c’è tutta l’ordinaria amministrazione, «come mantenere i presidi sanitari esistenti e la viabilità locale». «Avremo un occhio di riguardo alle famiglie, alla telefonia e internet, perché devono avere una copertura sufficiente in tutto il territorio». Nel programma è ritornato anche il progetto di una strada a fondovalle del torrente Nure, per collegare Ferriere meglio con i comuni limitrofi di Farini e Bettola, al posto della provinciale 654: «La fondovalle – aggiunge l’ex sindaco - la porteremo avanti come Amministrazione attraverso le istituzioni competenti». Nell’elenco di impegni, anche il ritorno della caserma dei carabinieri.

«Il capoluogo Ferriere – aggiunge Agogliati - è il biglietto da visita del territorio, perciò va migliorato l’arredo urbano e mantenuto il decoro. A chi arriva a Ferriere deve pervenire il messaggio che questo è un luogo ben tenuto, considerando il fatto che l’intero territorio è stato “baciato da Dio” vista la ricchezza di bellezze naturali e paesaggistiche di cui possiamo disporre. Per arrivare nei nostri luoghi più belli, come Lago Nero, la gente passa per Ferriere e deve vedere un paese in ordine e ben pulito».

LA LISTA

Antonio Agogliati, candidato a sindaco

Paolo Toscani (classe ’58 e assessore uscente)

Mattia Bergonzi (1983, consigliere comunale uscente)

Daniele Bertotti (1967)

Alessandro Ferrari (1989)

Stefano Guglieri (1984)

Carla Lupi (1974)

Dino Maucci (1974)

Celestina Mulazzi (1961)

Bruna Sordi (1963)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

lista Agogliati-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento