Politica

Agroalimentare, Lega: «Tutelare Made in Italy, difendere nostre eccellenze»

Questo fine settimana la Lega in piazza per promuovere la campagna ‘#mangiacomeparli’, a difesa del Made in Italy

«L’impegno della Lega a difesa del Made in Italy e delle nostre eccellenze agroalimentari c’era, c’è e ci sarà sempre». Lo dichiarano in una nota i senatori della Lega Pietro Pisani e Gianpaolo Vallardi (presidente di commissione Agricoltura a Palazzo Madama) con il responsabile dipartimento agricoltura per la Lega Piacenza, Giampaolo Maloberti e il referente provinciale Luigi Merli. «Siamo al lavoro nell’interesse delle migliaia di attività produttive di questo settore, fondamentali per il nostro Paese, e contemporaneamente per tutelare la salute dei consumatori, che hanno il diritto a prodotti di qualità tipici della dieta mediterranea e non a cibi sintetici. Nel menù dei nostri ristoranti vogliamo trovare anolini, bollito, coppa, pancetta, salame. Non è accettabile che dall’Europa arrivino continui attacchi al nostro agroalimentare. Dal latte fatto con i piselli alla carne sintetica, dal vino de alcolizzato alle larve come fonte proteica alternativa alla carne. Ci impegniamo per portare avanti con orgoglio nelle sedi istituzionali, al Governo e sui territori la difesa dei nostri agricoltori. Questo fine settimana saremo infatti in oltre 2.000 piazze in tutta Italia per promuovere la campagna ‘#mangiacomeparli’, a difesa del Made in Italy e di quelle produzioni agroalimentari che tutto il mondo apprezza e ci invidia. È una battaglia di civiltà. Non ci può essere mediazione. La carne è la carne, il vino è il vino. Non vogliamo prodotti di laboratorio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agroalimentare, Lega: «Tutelare Made in Italy, difendere nostre eccellenze»

IlPiacenza è in caricamento