All'imprenditrice Diana Bracco l'opera d’arte "L’uomo della pace" di Franco Scepi

Il riconoscimento le è stato attribuitole dal Segretariato permanente dei Premi Nobel per la Pace

La premiazione

All'imprenditrice Diana Bracco nella mattinata del 23 novembre in municipio, è stata consegnata l'opera d’arte “L’uomo della pace”, di Franco Scepi. Il riconoscimento, attribuitole dal Segretariato permanente dei Premi Nobel per la Pace, il cui vicepresidente Marzio Dallagiovanna è intervenuto accanto al sindaco Patrizia Barbieri, ha la seguente motivazione: “Per il grande impegno profuso nella promozione della salute attraverso la prevenzione, l’innovazione, la diagnostica per immagini, nella collaborazione ed integrazione tra ricerca scientifica e mondo dell’impresa e nelle numerose iniziative sociali e filantropiche”. Nel corso dell’incontro in Municipio a Piacenza (che si è svolto in contemporanea all’inaugurazione del monumento di Franco Scepi a Bobbio, di fronte alla basilica di San Colombano), il critico d’arte Enzo Latronico ha approfondito la presentazione dell’opera. Il  24 novembre alle 15.30, l’aula consiliare di Palazzo Mercanti ospiterà invece l’incontro pubblico con Lord David Trimble, insignito del Premio Nobel per la Pace nel 1998, insieme al connazionale John Hume, per l’impegno nella risoluzione politica e diplomatica del conflitto nordirlandese. Già primo ministro del suo Paese, per 15 anni membro del Parlamento britannico, David Trimble siede dal 2006 nella Camera dei Lord. A riceverlo, alle presenza delle autorità civili e militari del territorio, saranno il sindaco Patrizia Barbieri e il vicepresidente del Segretariato dei Premi Nobel Marzio Dallagiovanna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento