Allarme anti abbandono per i bambini in auto: potrebbe diventare legge

La senatrice Idv Alessandra Bencini: «I tempi sono ormai maturi e non posso che essere soddisfatta se questa importante soluzione trovi casa nel nostro ordinamento, anche se con la firma di altri»

Il piccolo Luca Albanese morto in 4 giugno 2013

«L'obbligo di installare un segnale di allarme anti-abbandono per i bambini in auto potrebbe diventare legge dello Stato. La Commissione Bilancio esaminerà alcuni emendamenti già approvati dalla Commissione Trasporti della Camera e, se dovesse dare il via libera, i sensori diventeranno obbligatori. Sono contenta che finalmente questa legge abbia fatto il suo percorso e sia approdata a qualcosa di concreto. Dopo i tragici eventi della morte del piccolo Luca a Piacenza, io stessa avevo presentato un Ddl al Senato nel 2014. Il ripetersi negli anni di episodi di disattenzione, innanzitutto dei genitori, che ha portato alla morte di bambini abbandonati in automobili surriscaldate, doveva trovare una forma giuridica di prevenzione. I tempi sono ormai maturi e non posso che essere soddisfatta se questa importante soluzione trovi casa nel nostro ordinamento, anche se con la firma di altri». Così in una nota la senatrice Idv Alessandra Bencini. (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento