rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica

Amministrative, fase di stallo nel centrosinistra: si attende un nome dal Pd

L’intenzione è quella di fare presto e scegliere entro la fine dell’anno il candidato sindaco. Ecco i nomi in lizza tra i dem

“Alternativa per Piacenza” per ora attende il Partito Democratico. I “dem” sono chiamati ad indicare in questi giorni le loro preferenze per quanto riguarda la candidatura a sindaco alle prossime Elezioni Amministrative nel capoluogo. In questi giorni il partito proverà a fare una riflessione intorno ai suoi candidati. La coalizione di centrosinistra di ApP riconosce al Pd il luogo di perno nella costruzione del nuovo progetto, che si vuole mettere alle spalle le divisioni e le polemiche di cinque anni fa, quando il centrosinistra presentò ben tre candidati alla carica di primo cittadino (Paolo Rizzi, Luigi Rabuffi e Sandra Ponzini).

Nel Partito Democratico sono ancora tanti i nomi che si fanno per il ruolo di alfiere del centrosinistra largo. Dal capogruppo in Consiglio comunale Stefano Cugini al collega di banco Christian Fiazza. Dalla consigliera regionale Katia Tarasconi all’ex assessore regionale Paola Gazzola, per arrivare sino all’ex deputato Marco Bergonzi. Outsider, tra i nomi di questi noti dirigenti locali del partito, il medico Stefania Calza. Il Pd potrebbe portare un nome (o un paio) all’assemblea di ApP. Anche le altre forze della coalizione potrebbero fare alcune proposte. L’intenzione è quella di stringere il cerchio nei prossimi giorni per avere il nome del candidato sindaco a breve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative, fase di stallo nel centrosinistra: si attende un nome dal Pd

IlPiacenza è in caricamento