«Anche Piacenza entri nei Tavoli della montagna»

A Bettola il ministro delle Autonomie Stefani con Murelli e Pisani (Lega): «Proporremo un rappresentante del territorio». La caserma di Ferriere finisce sul tavolo del ministro Centinaio, mentre Anas sulla Statale 45 risponde parlando del tratto genovese. Pisani: «Puntare sulle energie alternative»

Far rivivere la montagna fermando lo spopolamento, aiutandola a sviluppare l’economia, a tutelare l’agricoltura, a far decollare il turismo sostenibile e l’enogastronomia, a togliere le pastoie burocratiche che frenano l’attività di chi resta. «E da Bettola partirà un documento che sarà inviato alle altre vallate, per mettere sul tavolo di problemi e proposte, e farlo approdare ai Tavoli proposti dal ministro. Vogliamo portare i problemi della collina e della montagna, in modo differenziato, come anche ha indicato il ministro. Dagli 11 Tavoli prenderemo quello che c’è di meglio e cercheremo di implementarlo. Nell’ottica della collaborazione tra i Tavoli, auspicata anche da Stefani, chiederemo che in uno di questi sieda un rappresentante piacentino, che però non sia degli Enti già presenti». Lo hanno annunciato i parlamentari leghisti Elena Murelli e Pietro Pisani.

E’ stato un successo l’incontro organizzato dalla Lega, a Bettola, “Dalla parte del territorio di montagna” con la partecipazione del ministro per gli Affari regionali e delle autonomie, con delega alla montagna, Erika Stefani. Alla tavola rotonda con il ministro, oltre a Murelli e Pisani, c’erano alcuni rappresentanti del territorio. In sala, l’europarlamentare Marco Zanni, tanti sindaci, tra cui Paolo Negri di Bettola, e il presidente della Provincia, Patrizia Barbieri. «Questo territorio è fantastico - ha affermato il ministro - e come tanti territori in Italia ha bisogno di valorizzazione. Si deve tener conto delle differenziazioni, perché le montagne italiane hanno delle loro peculiarità. Ai Tavoli non chiedo solo di elencare problemi, ma anche di proporre soluzioni».

Per la nostra provincia, Murelli ha ricordato «di aver parlato con il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, per la riapertura della caserma di carabinieri di Ferriere. Centinaio ha promesso di occuparsene, terminata la vicenda dei pastori sardi e del prezzo del latte ovicaprino».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pisani ha rimarcato l’aspetto delle infrastrutture e dell’economia: «Ho chiesto ad Anas informazioni sulla soluzione dei problemi della statale 45. Anas mi ha risposto … riferendosi a un tratto genovese. Credo ci sia bisogno di parlare tanto con Anas». Pisani ha continuato: «I territori di montagna devono ricominciare a fare reddito per evitare lo spopolamento. Una delle chiavi può essere lo sviluppo delle energie alternative da fonti rinnovabili: eolico, solare, idrico, legno, biogas. Vanno poi considerati i flussi turistici che si possono sviluppare anche con lo sport, l’aiuto alle piccole produzioni locali che si possono avvantaggiare delle nuova legge che consente di vendere le produzioni anche in aree private. Un altro esempio è la legge sulla raccolta dei tartufi: con una tassa di 100 euro, chiunque li può raccogliere». Murelli, nel settore agroalimentare, ha sottolineato come si possa puntare anche su «coltivazioni alternative, tra cui il nocciolo, una pianta che sta avendo successo in diversi territori italiani».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento