Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

«Anche Piacenza si prepari ad accogliere le persone in fuga dal regime talebano»

La richiesta della Conferenza Donne Pd: «È necessario che a livello centrale, si coinvolgano gli enti locali garantendo risorse non solo per l'accoglienza ma contestualmente di sostegno e integrazione»

«Anche Piacenza si prepari ad accogliere le persone in fuga dal regime talebani». Questa la richiesta della locale Conferenza Donne del Partito Democratico, in relazione all'emergenza umanitaria in Afghanistan.

«Moltissime Associazioni - scrivono -  soprattutto su spinta delle donne, si stanno mobilitando nel nostro Paese affinché l'Europa si faccia promotrice di una adeguata accoglienza di chi sta scappando dall'Afghanistan a causa della presa del potere da parte dei talebani. Ci associamo alle richieste che di ora in ora stanno crescendo. La politica faccia pure i suoi percorsi di posizionamento ma i Governi hanno il dovere di intervenire nella crisi umanitaria che si è aperta aprendo i canali istituzionali di accoglienza in particolare di chi rischia maggiormente i contraccolpi della nuova situazione in termini di diritti umani, come le donne, l'infanzia, le minoranze».

«È necessario che a livello centrale - aggiunge la nota - si coinvolgano gli enti locali garantendo risorse non solo per l'accoglienza ma contestualmente di sostegno e integrazione così che si possa attivare una concreta mobilitazione a partire dalle Associazioni che già operano in tal senso. Anche a Piacenza, in un percorso coordinato, ciò è possibile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Anche Piacenza si prepari ad accogliere le persone in fuga dal regime talebano»
IlPiacenza è in caricamento