rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Politica

Anestesisti, a fine anno altri cinque in meno all’ospedale di Piacenza

L’ultimo concorso che l’Ausl di Piacenza ha bandito per assumere nuovi anestesisti è andato deserto

A breve mancheranno anestesisti nell’ospedale di Piacenza. A lanciare l’allarme, con un’interrogazione rivolta al governo regionale, sono i consiglieri Matteo Rancan e Valentina Stragliati della Lega, che parlano «dell’interruzione, a fine anno, del rapporto di lavoro di cinque medici». Situazione, rimarcano i due consiglieri, «che comporterebbe una riduzione del 20 per cento dell’organico attuale dell’ospedale di Piacenza (scendendo così a quota 21, primario compreso)». L’ultimo concorso che l’Ausl di Piacenza ha bandito per assumere nuovi anestesisti («figura fondamentale per il sistema sanitario»), sottolineano poi i leghisti, «è andato deserto, a differenza di quello organizzato, ad esempio, dall’ospedale di Fidenza, a cui hanno partecipato sei figure professionali nonostante le dimensioni ridotte rispetto al nosocomio piacentino». Rancan e Stragliati chiedono quindi all’esecutivo regionale come intenda attivarsi al fine di sopperire alle carenze d’organico nell’ospedale piacentino e domandano per quale motivo sia andato deserto il concorso per l’assunzione di anestesisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anestesisti, a fine anno altri cinque in meno all’ospedale di Piacenza

IlPiacenza è in caricamento