Approvato il decreto con la norma che permette ai comuni di cofinanziare il servizio scuolabus

Uncem: «Scongiurato il costo a carico delle famiglie»

E’ arrivata, dopo un’attesa durata tre mesi, la norma che permette ai Comuni di cofinanziare, o di pagare interamente, il servizio di scuolabus, senza che siano le famiglie a doverlo coprire. Nel decreto-legge “Misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti”, varato dal Consiglio dei Ministri, c’è infatti anche la norma chiesta a gran voce dall’Uncem già a luglio al precedente Governo, dopo che una sentenza della Corte dei conti aveva dichiarato che il servizio di trasporto scolastico con scuolabus non poteva essere ritenuto “servizio a domanda individuale” ma “trasporto pubblico” e, come tale, il costo andava interamente coperto con i proventi delle tariffe. All’indomani della sentenza, l’Uncem aveva chiesto a tutti i Comuni di andare avanti nel garantire il servizio per non mettere in crisi un’offerta decisiva nelle aree montane e interne del Paese. Nel frattempo, le delegazioni regionali, fra cui l’Emilia-Romagna, si erano attivate presso i comuni montani affinché facessero arrivare a Roma una lettera con la richiesta di un’azione normativa in grado di correggere l’articolo 5 del decreto legislativo 63/2017 – nel quale era ribadita l’impossibilità per gli Enti locali di cofinanziamento – sgravando di costi gli utenti e le famiglie. Moltissimi sindaci avevano risposto positivamente scrivendo ai presidenti di Camera e Senato e ai ministri delle Infrastrutture e dell’Istruzione. Il decreto non varato a inizio agosto, oggi è stato dunque approvato dal Governo, mettendo in sicurezza il servizio scuolabus. Il presidente dell’UNCEM Emilia-Romagna, Giovanni Battista Pasini, ha commentato positivamente l’esito della vicenda: «Plaudo al decreto del Governo - ha detto - che giunge finalmente a risolvere una questione fondamentale per utenti e famiglie dei comuni montani, dove quello del trasporto scolastico è un servizio essenziale e importante».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento