Approvato il Psc: ma è bagarre sulla pagina 12

Approvato il Psc che disciplinerà, da qui a tre anni, l'assetto e l'espansione urbanistica della città. Una seduta di Consiglio lunga, nella quale sono stati accolti 15 dei 30 emendamenti proposti dall'opposizione. Poi, è scoppiata la bomba D'Amo: assurdo che si sia abolita la pagina 12, è la più importante del documento

Una seduta tranquilla, anche se lunga, quella che ha portato ieri all'approvazione del Psc, il Piano strutturale comunale che dovrà sostituire il piano regolatore e disciplinare l'assetto urbanistico di Piacenza negli anni a venire. Una seduta tranquilla e tutto sommato collaborativa, se non fosse stato per l'emendamento (l'abolizione della pagina 12, l'ultima del documento) che ha scatenato le ire di Gianni D'Amo (Pc Comune), unico per altro, a votare contro all'emendamento e poi a gridare “all'inciucio” fra maggioranza e opposizione.

L'emendamento che proponeva la cancellazione della pagina 12, era stato avanzato dal Pdl con Andrea Paparo del ramo An e Massimo Trespidi del ramo Forza Italia. Maggioranza e opposizione hanno votato per il nulla osta all'abolizione, quasi all'unanimità, con la motivazione che la “pagina 12” è in contrasto con le altre pagine del documento. Dopo, si è aperto lo show D'Amo, in aula di Consiglio.
  L'opposizione rispedisce al mittente le accuse di inciucio con la maggioranza  

Non è possibile, avrebbe detto il consigliere, è la pagina più importante. È impossibile cancellare l'elenco delle aree permutabili e la “tabella di marcia” dell'urbanistica da qui ai prossimi tre anni, ovvero quando entrerà in vigore il Psc. Sì, perchè la famigerata pagina 12 contiene le linee per esaminare nuovi piani di recupero proposti da privati e la permuta delle aree militari.

Omettendo la pagina dal Psc, per D'Amo, significa lasciare carta bianca all'amministrazione comunale. A dargli manforte anche Edo Piazza (Per Piacenza con Reggi). Ad entrambi, replica il vicesindaco Cacciatore: ad avere carta bianca sarà il Consiglio comunale, non l'amministrazione.

Per il resto, nella seduta di Palazzo Mercanti, sono stati approvati 15 dei trenta emendamenti proposti dall'opposizione. E dalla stessa minoranza, viene respinta al mittente D'Amo l'accusa di inciucio con la maggioranza.



Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento