Area ex Consorzio Agrario, arriva l’ok alla riqualificazione

Maggioranza compatta nel dare avvio al percorso di recupero dell'area che ospiterà un mix di funzioni strutture. Il voto contrario di centrodestra e 5 Stelle

Il traguardo è ancora molto lontano, ma la riqualificazione dell’area dell’ex Consorzio Agrario – che va da via Pennazzi a Barriera Roma comprendendo via Colombo e la ferrovia – si farà. Così si è espresso il consiglio comunale del 9 maggio, che ha dato l’ok all’inizio del percorso intrapreso con il Consorzio “Terrepadane”, proprietario di un’area che da anni versa in uno stato di degrado conclamato. Così l’area, nel giro di 6-7 anni, ospiterà un mix funzionale di residenze, commercio, servizi, uffici, aree verde e attrezzature, oltre a una bretella viabilistica di collegamento tra il cavalcavia del cimitero e la Lupa, che aiuterà a snellire dal traffico via Colombo. L’assesssore all’urbanistica Silvio Bisotti ha sottolineato in aula la volontà di Terrepadane e dell’Amministrazione: togliere dal degrado una vasta area di città e favorire l’interesse pubblico. Il come sarà ancora da definire nei prossimi mesi, in accordo con i tecnici del Consorzio. Se la maggioranza ha applaudito al buon proposito, centrodestra e 5 Stelle si sono dimostrati più dubbiosi sul progetto. «Mancano certezze – ha detto Tommaso Foti (Fratelli d’Italia) -, è una cambiale in bianco», mentre Filiberto Putzu (Fi) non è rimasto convinto dalla riorganizzazione viabilistica. Massimo Polledri (Lega Nord) ha criticato l’aumento di superficie commerciale di quella zona. La maggioranza, in modo compatto, ha permesso alla delibera di passare senza problemi: contrari centrodestra e il Movimento 5 Stelle. Si sono invece astenuti Fratelli d’Italia e Marco Colosimo (Piacenza Viva).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento