Aree militari, Foti (Pdl): "Reggi è un sindaco multi-faccia"

Tommaso Foti (Pdl) interviene sulla questione 'aree militari'. "Reggi è passato in poco tempo da sindaco a colori a sindaco che ne combina di tutti i colori. Partecipa al girotondo elettorale alla Pertite ma spedisce al ministero un progetto che la cementifica"

L'onorevole Pdl Tommaso Foti interviene sulla questione "aree militari" e sulla Pertite: "Potrei tranquillamente disinteressarmi dei giornalieri sproloqui del sindaco a termine del Comune di Piacenza. Potrei disinteressarmi di stigmatizzare i repentini cambi d’umore e di posizione di Reggi che nuocciono alla nostra città. Potrei, e forse dovrei, disinteressarmi delle quotidiane accuse rivolte dal Sindaco in scadenza a Governo, Ministri in serie e oggi estese anche al sottoscritto. Potrei fare semplicemente colui che non si cura di loro, ma guarda e passa"

LA PERTITE - "Ma visto che il mio interesse è Piacenza e il bene suo e dei suoi abitanti, non posso fare finta di nulla. Soprattutto non posso disinteressarmi delle tante parti in commedia rivestite da Reggi, passato in breve tempo 'da sindaco a colori a sindaco che ne combina di tutti i colori' nella vicenda delle aree militari. E’ stato, infatti, Reggi a partecipare al girotondo elettorale alla Pertite per tenerla a verde e poi a spedire un progetto al Ministero della Difesa che la cementifica per il 70%. E’ stato sempre Reggi che ha proposto al Sottosegretario Crosetto che nell’area della Pertite si costruisca il nuovo stabilimento del Polo di Mantenimento Pesante, salvo poi richiedere all’Agenzia del Demanio, per il tramite dell’Anci, di includere l’area nel decreto attuativo del federalismo demaniale, ben conscio del fatto che ciò è impossibile, appartenendo la stessa al 'ramo guerra'".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"REGGI SINDACO TRANSFORMER" - "Forse Reggi non ricorda, o, peggio ancora, era disinteressato mentre parlava, anche recentemente, con il Sottosegretario Crosetto e delle risultanze degli stessi colloqui. Forse Reggi non era attento o era disinteressato quando, a suo tempo, incontrammo insieme l’allora Ministro Martino. Ma per dare ragione al 'sindaco multi pensiero e multi faccia' - quanto meno al fine di evitare che il novello Giano si adiri - ammettiamo pure che fino ad oggi lui abbia fatto tutto: temo che i risultati finora ottenuti il buon Mourinho li commenterebbe con un laconico, ma esplicito 'zero tituli'. E allora, d’ora in poi, il 'sindaco transformer' se ne disinteressi. Inizierò a interessarmene io, se lui dice che non l’ho fatto: almeno sono convinto di presentarmi ai miei interlocutori con una proposta e un’idea unica e non con tante confuse proposte che insieme non fanno un’idea".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento