Atersir, il sindaco di Ferrara Tagliani è il nuovo presidente

Il vicepresidente l’Agenzia Territoriale per i Servizi Idrici e i Rifiuti dell’Emilia Romagna sarà Mirko Tutino, assessore di Reggio Emilia

Tagliani, sindaco di Ferrar

Sono Tiziano Tagliani, Sindaco di Ferrara e Mirko Tutino, Assessore all’ambiente del Comune di Reggio Emilia, rispettivamente il nuovo Presidente e Vice Presidente di ATERSIR, l’Agenzia di vigilanza sul Servizio Idrico e sul Servizio Rifiuti per la Regione Emilia Romagna.

Dopo il periodo di avvio dell’Agenzia accompagnato dalla presidenza del sindaco di Bologna Virginio Merola, il Consiglio d’ambito, organo di indirizzo politico-amministrativo dell’Agenzia composto da Sindaci e Assessori rappresentanti del territorio regionale, ha votato all’unanimità la doppia nomina nella seduta del 22 novembre.

“Accolgo la  fiducia espressa dagli amministratori con grande senso di responsabilità  – afferma il neoeletto Presidente Tiziano Tagliani-. Confido nella collaborazione di tutti e in un proficuo lavoro insieme alla Regione Emilia Romagna con la quale dovremo affrontare diverse tematiche ancora aperte sui temi del Servizio Idrico e dei Rifiuti. Nei prossimi mesi sarà infatti necessario dirimere le esistenti problematiche riguardanti le gestioni e i nuovi affidamenti, le cui gare sono in dirittura d’arrivo e che, per la loro importante ricaduta e complessità, richiederanno uno stretto dialogo tra livelli istituzionali. So di poter contare in Atersirsu una valida squadra tecnica, ricca di competenze e da pochi mesi anche di qualche nuova risorsa, il cui contributo sarà prezioso per il raggiungimento degli obiettivi comuni”.

“L’Agenzia sta entrando nel vivo della sua funzione – aggiunge Mirko Tutino, nominato Vice Presidente -, quella di regolare i servizi ambientali fondamentali e le relative tariffe. Sono felice di poter rappresentare i comuni della nostra Regione nel ruolo di Vice Presidente dell’Agenzia. In materia di acqua siamo prossimi alle gare di Rimini e Piacenza e al nuovo affidamento ad una società mista a Reggio Emilia. Per la gestione dei rifiuti, con gestori scaduti o di prossima scadenza quasi ovunque, siamo prossimi agli affidamenti in 3 province. In tutti questi appuntamenti sarà fondamentale garantire gli interessi dei cittadini della nostra Regione in una logica di terzietà rispetto ai gestori uscenti e di attenzione alla qualità dei servizi”.

Il Presidente, Tiziano Tagliani, è Sindaco del Capoluogo e presidente della Provincia di Ferrara. Nato a Ferrara il 10 marzo 1959, laureato cum laude in Giurisprudenza all’Università di Ferrara, sposato con tre figli, vive e lavora a Ferrara svolgendo la libera professione di avvocato iscritto all’albo dei patrocinatori in Corte di Cassazione. Nel 2005 è stato eletto Consigliere della Regione Emilia-Romagna. Nel 2009, ha lasciato l’incarico di coordinatore dell’esecutivo del Partito Democratico dell’Emilia-Romagna e di presidente del Forum Sanità provinciale del partito, eletto Sindaco di Ferrara, ha assunto in tale veste la carica Presidente della Istituzione Scuola, della Fondazione Ferrara Arte fino al settembre 2014 e della associazione Ferrara Musica, oltre che essere membro dell’esecutivo regionale dell’ANCI e componente della Conferenza delle Autonomie Locali ( CAL) nella commissione per le politiche sociali. Ha presieduto fino al 2014 il Consiglio locale ATESIR della Provincia di Ferrara, divenendo successivamente componente del Consiglio d’Ambito regionale ed eletto dai sindaci nel Consiglio di amministrazione del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara. Dopo l’elezione a Presidente della Provincia nel 2014 è divenuto membro del comitato esecutivo dell’Ente Parco del Delta del Po, avendo precedentemente rassegnato le dimissioni dalla carica di consigliere di amministrazione del Consorzio di Bonifica.

Il Vice Presidente, Mirko Tutino, è assessore alle Infrastrutture del territorio e Beni comuni con deleghe ad Ambiente, Mobilità, Infrastrutture e Lavori pubblici, Politiche energetiche. Nato a Genova nel 1983, convive con la sua compagna a Reggio Emilia ed ha due figlie. Dopo la laurea triennale in Scienze politiche all'Università di Bologna, ha conseguito la laurea specialistica in Scienze politiche - Studi internazionali ed europei all'Università di Parma, con specializzazione in Diritto amministrativo.  E' libero professionista e, oltre all'impegno amministrativo, è consulente di un'azienda privata che opera nel settore delle materie plastiche.  L'impegno politico è sempre stata una sua passione e un valore della sua famiglia. Dal 2004 al 2010 è stato assessore al Comune di Cavriago, dove nel 2004 e 2009 è risultato il primo degli eletti della lista di maggioranza. Dal 2010 al 2014 è stato assessore provinciale a Pianificazione, Ambiente e Politiche culturali. E' stato presidente del cda dell'Azienda speciale Cavriago Servizi nella fase di start-up. Dal 1999 ha anche ricoperto incarichi negli organismi dirigenti della Sinistra Giovanile provinciale e regionale, nel Partito dei Democratici di Sinistra e nel Partito Democratico. Dal 2012 per ATERSIR è Coordinatore del Consiglio locale di Reggio Emilia e, dal 2014, rappresentante in Consiglio d’ambito.

Mirko Tutino-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento